Approfondimenti

Presentazione penultima della regular season: Molti nodi ancora da sciogliere

Stefano Stefanini
13.04.2018

Per la prima piazza fra Omegna e Fiorentina, dal terzo a quinto fra Milano, Montecatini e Piombino, fra sei squadre per tre posti fra il sesto e l'ottavo e fra Alba, Varese e Oleggio per le posizioni playout. 

Solo due anticipi al sabato nella penultima della regular season, a Empoli arriva Moncalieri, difficile prevedere qualcosa di diverso da una vittoria dei padroni di casa, che arrivano da 8 vittorie nelle ultime 9 gare con 5 successi consecutivi e sono a caccia di due punti fondamentali per i playoff, in attesa dello scontro diretto all’ultima giornata a San Giorgio. Moncalieri invece oramai è con la testa ai playout.

L’altro anticipo è Alba contro Oleggio, Alba deve vincere per avere la certezza di potersi giocare tutto all’ultima giornata a Varese, in caso di sconfitta dovrebbe sperare in una sconfitta di Varese a Pavia. Speranza che condivide anche Oleggio che con la sconfitta dei varesini si garantirebbe la dodicesima posizione e i playout con la PMS col vantaggio del fattore campo, ma intanto deve provare a conquistarselo sul campo di Boffelli e compagni.

Domenica Piombino prova a compiere un impresa quasi disperata, battere Milano ribaltando il meno 17 dell’andata, unica condizione per restare in corsa per il terzo posto, ma anche per centrare il record dei 38 punti, massimo mai fatto in B dai piombinesi e, battendo una grande, per arrivare mentalmente carichi alla sfida decisiva per il quarto posto di domenica prossima a Montecatini. Per Milano perdere, anche di un solo punto, metterebbe seriamente a rischio il terzo posto, che potrebbe andare a Montecatini in caso di vittoria su Piombino.

Scontro diretto in zona playoff fra San Miniato e Valsesia, gli uomini di coach Barsotti raggiunta la salvezza ora provano a sognare, anche se non è facile, perché debbono ancora recuperare due punti sull’ottava e avranno la trasferta ad Omegna l’ultima giornata, da vincere assolutamente, con 30 punti, una sola vittoria,dando per scontati i successi di Empoli sulla PMS e Valsesia sulla Libertas, sarebbe sicuramente fuori dai playoff. Valsesia invece può contare su due punti in più e su quelli della partita con Livorno.

La lanciatissima Fiorentina prova invece a mantenere accesa la fiammella della speranza per il primo posto, ospitando la Sangiorgese. Viola reduci da 6 vittorie consecutive, contro una Sangio che invece ne ha raccolte solo 2 nelle ultime 5, ma che potrà giocarsi tutto nella sfida casalinga contro Empoli all’ultima giornata,  con la vittoria che gli darebbe la quasi matematica certezza dei playoff.

Cecina si gioca le ultime chances di giocare ai playoff ospitando la prima in classifica, Omegna. I rossoblu di coach Montemurro è quasi impossibile che entrino con i 30 punti attuali. Quindi per avere speranze debbono fare un impresa, o sfruttando il fattore campo domenica, o andando ad espugnare Milano nell’ultima gara. Omegna non può regalare nulla, la Fiorentina la incalza e sarebbe un rischio aspettare l’ultima casalinga con San Miniato per i due punti che le servono per blindare il primo posto.

Montecatini può sfruttare questo turno per arrivare all’ultima giornata ancora in corsa per un posto fra le prime quattro, potendo anche insidiare il terzo posto di Milano, infatti va in casa della Libertas Livorno, squadra che, con i suoi zero punti, oramai pensa solo al prossimo campionato.

Per Pavia non ci sono più margini di errore, per trovare i playoff deve assolutamente vincere le prossime due partite, con Varese domenica e nell’ultima ad Oleggio, infatti a quota 30 sarebbe ai playoff solo con combinazioni di risultati non probabilissime . Varese invece proverà il tutto per tutto perché con la sconfitta non cambia nulla per lei, mentre con una vittoria potrebbe anche  staccare di 4 punti Alba, conquistando da subito il prezioso tredicesimo posto, o in caso di successo di Alba, insidiare la dodicesima di Oleggio, con cui è in vantaggio negli scontri diretti.

3 Secondi - numero XIV
Gli anticipi: Empoli con un piede nei playoff