Cronache

Playout B e playoff C Gold: Oleggio resta in B, Pielle in finale

Stefano Stefanini
10.05.2018

I novaresi vincono gara tre e conquistano la salvezza, in C gold finale fra Virtus Siena e la sorprendente Pielle Livorno

Gara sul filo dei nervi, tanta tensione per l’importante obiettivo fra Oleggio e Moncalieri, infatti punteggio bassissimo con medie al tiro inguardabili, 40%-17%-67% per i padroni di casa e 33%-22%-69% per gli ospiti. Ovviamente anche le prestazioni dei singoli sono dello stesso tenore, solo in cinque fra tutte e due le squadre vanno in doppia cifra, Spatti con 15 punti e Hidalgo con una doppia doppia da 14 punti e 12 rimbalzi per gli uomini di coach Passera e Melretto con 14, Delvecchio con 11 e Buffo con 10 per quelli di coach Spanu. Oleggio prende il comando quasi subito, dopo quasi tre minuti senza canestri, va a chiudere il primo quarto sul più 6. Nel secondo quarto due bombe di Del Vecchio riportano prima a meno tre e poi a meno due i torinesi, ma rispondono Shaquille, Gallazzi con la sua unica bomba del match e De Vita e Oleggio si riporta a distanza, più 9 sul 28 a 19 al riposo lungo. Vantaggio che tocca il più 11 ad inizio terzo con Marusic a canestro, ma Moncalieri con un parziale di 14 a 4 si riporta di nuovo a meno uno a 2’ dal termine del quarto, nel finale però Oleggio riconquista dalla lunette e con Spatti il più 4, 39 a 35. Vantaggio che diventa più 5 dopo 3’ , ma ancora Del Vecchio con due centri ricuce per il meno uno a 6’ dalla sirena. In un finale da cardiopalma per i tifosi locali la PMS risponde ai canestri dei locali portandosi più volte a meno due a nei secondi finali i fratelli Hidalgo dalla lunetta fissano il definitivo più 7, 60 a 53 e salvezza raggiunta, con Moncalieri che dopo dei playout giocati con grande impegno e generosità, retrocede in C gold.

Dalla C gold Toscana, da dove dovrebbe arrivare la sostituta della Libertas Livorno, un'altra livornese raggiunge la finale, la Pielle Livorno, che si giocherà il salto di categoria contro la Virtus Siena , che prova a tornare in B dopo esser retrocessa appena una stagione fa. La Pielle lo sapevano tutti che sarebbe stata la mina vagante dei playoff, infatti dopo l’esonero di Marco Mori e l’avvento di coach Da Prato aveva tenuto un passo da primi posti della classifica, guidata dagli esperti Toppo e Dell’Agnello, con l’inserimento del tiratore Luka Roljic, termina settima e incontra prima il forte Pino Dragons, di Poltronieri e Magini e la batte andando a vincere gara tre a Firenze. In semifinale fa fuori la Lucca del nostro ex Riccardo Romano, battendola due a zero. Dopo la seconda e la terza, ora in finale, al meglio delle cinque gare, troverà la capolista della regular season Siena di Lenardon, che ai playoff ha fatto percorso netto, battendo nettamente in due gare sia Agliana che Castelfiorentino. Nel precedenti in campionato all’andata prima del cambio del coach, la Pielle soccombe 81 a 50, al ritorno invece batte la Virtus 77 a 73.  

Fase interregionale U18 femminile - Concentramento n°2
Presentazione delle semifinali playoff