Le altre

Presentazione 14^ giornata: Urania contro Golfo è il big match di giornata

Stefano Stefanini
15.12.2017

Scontro per la terza piazza a Milano, impegni casalinghi per Omegna e Montecatini, in trasferta per Fiorentina e Pavia

Sabato ricco di anticipi nella penultima giornata del girone di andata, cinque partite, apre alle 19 Varese contro Pavia, i varesini in piena zona playoff con soli otto punti, staccati di quattro dalla zona salvezza, hanno perso per infortunio Maruca, stagione finita per lui,al suo posto dalla Pallacanestro Varese arriva Manuel Rossi, play classe 97, Vescovi deve sperare di recuperare qualcuno degli infortunati, su tutti Bloise, per cercare di non perdere ulteriore terreno sule squadre che precedono . Pavia arriva a Varese dopo la scottante sconfitta contro Omegna e dopo tre sconfitte nelle ultime quattro non ha più margini di errore se vuol rimanere nel gruppo delle migliori.

Alle 20.45 quello che sarà il big match della giornata, con un sorprendente Basket Golfo che dopo il poker di vittorie calato sul tavolo domenica contro Oleggio, sfida per la terza piazza la super squadra milanese, che adesso è appena due punti sopra i gialloblu. Partita che sulla carta vede nettamente favoriti i milanesi che in questa settimana, visto la perdurante assenza di Micevic, hanno provato il promettente lungo Nemania Dincic, giocatore che coach Andreazza conosce bene avendolo avuto a Piacenza. Per i piombinesi un solo vantaggio, non hanno nulla da perdere in questo match, al contrario di Milano.

Alle 21 le altre gare in programma, con la capolista Omegna che ospita un rinfrancato Cecina, i livornesi però nonostante le due vittorie di Oleggio e con Moncalieri, hanno ancora molti problemi, l’infortunio di Turini, uno dei migliori dei rossoblu e Gigena non in grandissime condizioni, in compenso c’è stato l’innesto/ritorno di Lasagni , che però, in quanto ottavo senor, non influirà sulle rotazioni a disposizione del coach.  Omegna invece nonostante le assenze (Milani e Torgano) prosegue la sua marcia trionfale.

Chiudono gli anticipi due sfide per la zona bassa della classifica, Moncalieri ospita Empoli, i piemontesi dopo l’inserimento/ritorno del paly Merletto, hanno vinto con la Libertas e ci sono andati molto vicini a Cecina, quindi davanti al proprio pubblico proveranno a portare a casa un successo per allungare su Livorno e riavvicinare Varese e Alba che la precedono. Empoli dopo due sconfitte in trasferta è ripartita battendo in casa Valsesia e ora dovrà capire, a partire da Moncalieri, se potrà puntare ai playoff o se dovrà guardarsi alle spalle.

Oleggio ospita Alba in una sfida fra playoff e playout, due squadre che fino a prima del turno infrasettimanale sembravano lanciatissime e che invece ripartono con tre sconfitte per i padroni di casa e due per gli ospiti. Ospiti che arrivano rinforzati dal mercato, con l’inserimento di Giacomo Dell’Agnello, l’esuberante alla grande accantonata da Livorno, va a dare nuove speranze ai piemontesi. Oleggio che, pur senza Marusic, ha dato buoni segnali a Piombino, cercherà di sfruttare il turno casalingo per ripartire.

Nei match di domenica, molta curiosità sulla partita che si giocherà a San Giorgio, dove arriva la Fiorentina. La Sangiorgese ammazza grandi, dopo Milano e Pavia, riuscirà a fare un brutto scherzo anche ai gigliati ? Due squadre in buona salute come confermano i risultati, i padroni di casa con tre vittorie consecutive si sono riaffacciati alla zona playoff e gli ospiti con cinque vittorie di fila, sono in questo momento la più quotata anti Omegna. La Sangio in casa è una delle migliori difese del campionato, la Fiorentina ha il miglior attacco esterno, ma anche una delle peggiori difese, con quasi 80 punti subiti.

Nel gruppone a quota dodici confronto diretto fra Valsesia e San Miniato, la prima deve cercare di chiudere un ciclo negativo di tre sconfitte, mentre la seconda è appena uscita da quattro sconfitte di fila, battendo in modo netto e convincente Alba nell’ultimo turno. In questo gruppo che comprende anche Oleggio, Sangiorgese, Cecina e Empoli ci si giocano 7° e 8° posto e l’ultima piazza per i playout.

Per Montecatini dovrebbe essere poco più di un allenamento la partita casalinga contro la Libertas, oltretutto i termali stanno attraversando un periodo di ottima forma, infatti prima della sconfitta di domenica a Firenze, avevano infilato quattro successi consecutivi.

Intervista al coach Marco Andreazza
Preview: Piombino alle 20:45 a Milano per il big match