Cronache

Piombino è quarta! La gioia gialloblù e il commento di coach Andreazza.

Daniele Perini
24.12.2017

Il Basket Golfo Piombino chiude al quarto posto questa classifica dopo la fine del girone in cui, questa nuova squadra si è presentata al suo pubblico. Nata con la voglia di farla diventare da subito combattiva è mai arrendevole, ha dimostrato per queste prime 15 gare di non voler mai perdere la concentrazione.

Arriva quindi anche questo risultato alla vigilia delle festività natalizie che porta i gialloblù ad essere solitari inseguitori del terzetto di testa. Cinque sconfitte in dieci partite e forse quella che rimane maggiormente impressa è il derby alla seconda di campionato. 

Ieri sera contro Montecatini il pubblico ha visto nuovamente la conferma che questa squadra sta rispettando i piani di chi l’ha pensata. Anche ieri buona la prova dei ragazzi che stendono una formazione ostica che aveva saputo fare un grande campionato fino a qui.

Iardella e la sua leadership guidano un manipolo di combattenti verso la meritatissima pausa natalizia. Bianchi in trance agonistica segna canestri spettacolari, chiude con il 63% da 3pt e 19 punti totali. Persico porta a scuola tutta la retroguardia termale ballando sotto canestro e difendendo il ferro gialloblù, mettendo insieme una prova da 13 punti, 9 rimbalzi e 3 stoppato.
Benissimo anche il resto della squadra con Fontana che sia avvicina ancora alla doppia doppia con 9 punti e 12 rimbalzi, Malbasa lotta come un guerriero sotto canestro e Procacci dirige l'orchestra e detta i ritmi dell'offensiva dei padroni di casa. 

L'analisi del match e del momento in campionato poi sono di competenza di chi questo progetto lo sta portando avanti insieme agli atri collaboratori dello staff, il coach Marco Andreazza che commenta così:

“Devo fare i complimenti alla squadra per come abbiamo preparato la partita, per come l’hanno interpretata per tutti i quaranta minuti. Sono stati veramente bravi ad eseguire perfettamente il piano partita e, a fine primo tempo, abbiamo aggiunto ad una buona intensità difensiva una grande qualità in attacco.

Siamo stati bravi a soffrire, a resistere contro i loro tentavi di rimonta. Abbiamo cercato di trovare le soluzioni alle loro difese mascherate; in alcuni casi siamo stati più bravi, in altri meno. Poi quando giochi con trasporto emotivo e con grande concentrazione capita che entri qualche tiro più fortunato, anche dopo qualche azione non così ben congeniata. Era normale perché la stanchezza si inizia a far sentire, loro sono arrivati a -5 ma li abbiamo cacciati subito indietro a -12 dimostrando di giocare con grande trasporto in casa.

Siamo contenti di questi mini risultato: il quarto posto a conclusione del girone d’andata. Piazzamento che non dà niente in premio ma ci dà in dote la consapevolezza di averlo meritato. Bello vedere come fosse inaspettato a inizio anno ma così concreto adesso.

Ci dobbiamo solo concentrare sulla sosta adesso per recuperare le energie e per lavorare e farci trovare pronti ad iniziare l’anno nuovo ancora più carichi di prima.“

Volano le prime tre, Piombino al comando del gruppo delle inseguitrici
Il video della bella vittoria su Montecatini