Cronache

Final four: L'Ultima promossa è la sorpresa Pescara

Stefano Stefanini
16.06.2019

Ennesima delusione per San Severo, che adesso può solo sperare in un ripescaggio

L’ultimo posto per l’A2 è di Pescara, che ha la meglio per 77 a 71 su un San Severo per il quale la final four diventa un vero incubo, infatti per il secondo anno consecutivo Montecatini la vede esclusa dalle promosse. Partenza shock per Pescara che infila uno 0 su 9 dal campo, trovando i primi punti dalla lunetta dopo 4’20’’ di gioco, San Severo con Scarponi, Stanic e Ruggiero (13 punti nel match) dopo 6’ va sul 13 a 3. Nella seconda parte del quarto però Pescara si sveglia e con una bomba di Potì (17 punti e 9 rimbalzi) risale a meno 4, per poi chiudere sotto di 6, 18 a 12. Inizio di secondo quarto caratterizzato da vistosi errori di entrambe le squadre, infatti dopo il meno 4 di Pedrazzani, passano quasi 5’ senza che le due squadre smuovano il punteggio. Scarponi e Stanic dalla distanza sbloccano San Severo, riportandolo sul più 7, ma Pescara resta agganciata al match e con una bomba nel finale di Leonzio, si riporta a meno due al riposo lungo, 30 a 32. Nel terzo quarto un mini breck di 7 a 0 per gli abruzzesi, firmato dalla bomba di Leonzio ed i canestri di Carpanzano e Capitanelli, ma Stanic ferma una prima volta il tentativo di fuga pescarese. Pescaresi che tornano sul più 5 con Gay, ma con i canestri di Scarponi e Sodero, San severo pareggia e con Stanic(16 punti) dalla lunetta firma il sorpasso, andando al riposo sul più 2, 54 a 52. Nel quarto finale la quarta bomba di Scarponi (15 punti con 5 su 8 da tre) , riporta i pugliesi sul più 6, vantaggio che conservano fino quasi a età tempo, dove si scatena Leonzio, con un 5 su 5 ai liberi ed una bomba porta Pescara in parità. San Severo mette ancora una volta la testa avanti con Ruggiero a 2’22’’ dal termine, ma ancora un Leonzio incontenibile (30 punti, 4 su 6 da tre e 16 su 16 ai liberi), con un centro da due e 4 su 4 ai liberi, scava un solco fra le due squadre, più 7 a 14’’ dalla sirena, partita chiusa e festa per la squadra di coach Rajola.

Final four: Milano e Orzinuovi salgono in A2
Le aventi diritto al prossimo campionato di serie B