Cronache

Golfo ancora ko ad Empoli, coach Andreazza: "Non la solita sconfitta in trasferta, un grande ringraziamento va ai tifosi che ci hanno seguito!"

Daniele Perini
25.03.2018

Una delle poche domeniche atipiche e senza gare della stagione per il Golfo che gioca l’anticipo della ventisettesima giornata di sabato sera ad Empoli, contro l’USE. La squadra di Andreazza torna sconfitta dalla palestra Lazzeri per la terza volta consecutiva in campionato. Domenica iniziata quindi con un po’ di malinconia per la presa di coscienza dell’ambiente gialloblù sul fatto che, unita al risultato negativo di Montecatini, la rimonta non compiuta ad Empoli avrebbe potuto significare molto.
Una trasferta diversa dalle altre, forse condizionata nel finale da qualche decisione arbitrale, ma sicuramente non una sconfitta totale. Nel corso della gara, dopo aver tenuto bene il primo quarto, come spiegherà anche il coach, i gialloblù sono stati martoriati dall’infortunio nei primi minuti di Malbasa e anche dalle situazioni ai falli di Procacci e Iardella. Il secondo quarto ha rappresentato il punto più basso della performance degli ospiti piombinesi dove, con un calo di concentrazione, sono riusciti a subire 29 punti in 10 minuti. Situazione diversa nella seconda metà di gara dove, nel totale degli ultimi due periodi, gli uomini di Bassi segneranno solo 26 punti ed il Golfo proverà più volte a piazzare la rimonta mai concretizzata. Fontana e Persico combinano 42 punti e 18 rimbalzi ma non basteranno nel finale dove, dopo due decisioni arbitrali non giudicabili ma sicuramente influenti, Empoli approfitta di alcuni passaggi in lunetta per chiudere su un +10 che condanna i gialloblù.


Coach Andreazza ha rilasciato la sua intervista post partita di rito nell’immediato dopo gara: “Siamo qui a commentare un’altra sconfitta dove però abbiamo combattuto e ci siamo giocati il finale. Rispetto alle altre nostre uscite in trasferta, siamo riusciti a imbrigliarli nel primo quarto con qualche aggiustamento in corsa. Nel secondo periodo qualche errore di leggerezza difensiva, ci è costato un break importante prima dell’intervallo dove siamo arrivati con poca fiducia e troppi punti subiti.
A testimonianza di quanto abbia di speciale questa squadra, al netto di una pedina importante come Malbasa che si è infortunato ad una caviglia e non ha potuto aiutare Persico ad arginare l’atipicità di Giarelli, siamo riusciti a ribaltare la situazione nel secondo tempo. Non vogliamo piangere per quello che è successo ma rimboccarci ancora le maniche.

Adesso ci troviamo davanti ad una sosta che, a differenza delle altre nel corso del campionato, ci capita in un momento che può far comodo per ricaricare le pile e ritrovare gli infortunati ed i fuori forma. Anche Iardella è rientrato ma non ha ancora ritrovato la miglior forma e, visto la dedizione al lavoro che dimostra sempre, sono sicuro che sarà pronto a lavorare per ritrovare la condizione perfetta.

Ripartiamo da un altro campo difficile, quello di Oleggio tra due settimane, dove scenderemo in campo in modo assolutamente battagliero. Conosciamo solo la strada del lavoro e della serietà, cosa in cui i miei ragazzi credono altrettanto. Ora serve trovare solo la forza di finire questa stagione regolare al meglio per prepararci al primo turno dei playoff, che se lo giochiamo con l’attenzione e la concentrazione di stasera nel secondo tempo, potremo toglierci molte soddisfazioni.
Un ultimo ringraziamento lo riservo, a nome di tutta la squadra, ai tifosi. Sono stati fantastici, ci hanno sostenuto in tutta la partita e, rumorosi e numerosissimi, ci hanno spinto a fare questa rimonta. Quindi grazie ancora a tutti coloro che ci sostengono e che stasera ci hanno seguito fino ad Empoli.”


il video della partita


IL TABELLINO
 

Use Basket Computer Gross Empoli 72-62  Solbat Basket Golfo Piombino
(17-15, 29-17, 8-18, 18-12)

Use Basket Computer Gross Empoli: Gabriele Giarelli 15 (7/14, 0/0), Federico Botteghi 13 (4/13, 1/1), Filippo Giannini 12 (3/3, 1/8), Gianni Terrosi 10 (2/4, 1/9), Daniele Sesoldi 9 (2/2, 1/2), Sebastiano Perin 6 (2/3, 0/2), Marco Giancarli 4 (0/0, 1/2), Lorenzo Raffaelli 3 (1/2, 0/3), Francesco Falaschi 0 (0/0, 0/0), Andrea Landi 0 (0/0, 0/0), Alessandro Antonini 0 (0/0, 0/0), Byram Baparapè 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 23 - Rimbalzi: 50 11 + 39 (Federico Botteghi 17) - Assist: 17 (Gabriele Giarelli 5)

Solbat Basket Golfo Piombino: Edoardo Fontana 23 (6/9, 3/7), Edoardo Persico 19 (5/12, 0/1), Alessandro Procacci 7 (2/4, 1/2), Alessio Iardella 6 (2/14, 0/1), Camillo Bianchi 5 (1/6, 1/5), Dorde Malbasa 2 (1/3, 0/0), Edoardo Pedroni 0 (0/3, 0/1), Giacomo Guerrieri 0 (0/0, 0/1), Riccardo Crespi 0 (0/0, 0/0), Yuri Bazzano 0 (0/0, 0/0), Tommaso Mezzacapo 0 (0/0, 0/0), Niccolò Pisolesi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 18 - Rimbalzi: 38 8 + 30 (Edoardo FontanaEdoardo Persico 9) - Assist: 11 (Alessio Iardella 4)

3 Secondi - numero XIV
Milano allunga, retrocede matematicamente la Libertas Livorno