Approfondimenti

SVOLTA A SUD

Stefano Stefanini
14.07.2019

Possibile per il Basket Golfo un girone con le siciliane

Nella formulazione della bozza dei gironi, per quello che riguarda Piombino, è stato proposto un girone con piemontesi, toscane e siciliane, con l’aggiunta di una campana, Avellino, nel caso in cui riuscisse ad iscriversi al campionato di B. Il girone vedrebbe al via, Omegna, Oleggio, Valsesia, Alba e Alessandria, per il Piemonte, Piombino, Cecina, Montecatini, San Miniato, Empoli, Pino Dragons (Firenze) e Lucca, per la Toscana, Palermo, Costa D’Orlando e Torrenova (quest’ultime in provincia di Messina), per la Sicilia e col punto interrogativo Avellino.

Decisione che ha sollevato molte discussioni sui forum che parlano di basket e l’invio alla Lega di un documento congiunto da parte delle squadre siciliane e di quelle piemontesi, in cui si facevano presenti le difficoltà delle società a far fronte ad un girone così composto. La decisione definitiva con la ratifica dei gironi, verrà presa nel consiglio federale di martedì, ma la risposta inviata dalla Lega alle società che avevano fatto il comunicato, sembra lasciare poco spazio a cambiamenti.

Una breve considerazione sull’ipotetico nuovo girone dei gialloblu, parrebbe, ed il condizionale è d’obbligo, perché molte squadre devono ancora fare mercato, che a fronte di maggiori difficoltà logistiche e anche economiche, si abbassi il valore tecnico del girone. Uscirebbero squadre che hanno fatto un importante mercato, come Pavia, Vigevano e Varese, lasciando il posto alle siciliane, che arrivano tutte da campionati non eccellenti, che hanno visto retrocedere Palermo, che rientra acquistando il titolo di Trecate, Costa D’Orlando arrivare undicesima in campionato e Torrenova saltare due categorie, salendo dalla C silver. Nel girone, oltre a Torrenova, ci sono altre tre squadre che provengono dalla C, Pino Dragons, Lucca, anche lei presente per aver rilevato un titolo sportivo e la ripescata Alessandria ed infine, una quarta,Cecina che dopo esser retrocessa in C, rientra acquistando il titolo della Fiorentina.

Rientrando in tema mercato, Omegna parrebbe l’unica big, presente nel girone, i piemontesi si sono mossi e dopo l’arrivo del coach Salvemini, hanno confermato ufficialmente Balanzoni e D’Alessandro, non ufficialmente ma quasi, Grande, Scali e Arrigoni, in via di definizione l’arrivo di un altro top player, come Nelson Rizzitiello e ballano altri nomi pesanti in entrata, insomma squadra che sembra puntare ancora al salto di categoria. Buono il mercato di Empoli e San Miniato, Empoli che aggiunge alla confermata spina dorsale della squadra Sam Gaye in arrivo da Cecina e con un buon lungo potrebbe candidarsi ad un posto per i playoff, San Miniato che è un cantiere in corso, con molti cambiamenti, ma che ha inserito elementi di buon rendimento, che sicuramente coach Barsotti saprà far rendere al meglio e potrà essere, anche quest’anno, mina vagante del girone. Per il resto si muove poco, Alba dopo le molte partenze, ha iniziato a formare il roster, confermando tre colonne del campionato passato come Danna, Terenzi e Antonietti, anche Valsesia inizia a muoversi, con gli inserimenti del play Faragalli, classe 95 in arrivo dalla Luiss Roma, la guardia Federico Ingrosso, classe 94 dal Nardò e Manuel Di Meco, centro classe 97 giunto da Crema. Lucca sembrerebbe aver piazzato un gran colpo con Genovese, mentre gli altri ex fiorentini, Berti, Vico, Cuccarolo e Banti, sono contesi fra varie squadre, fra cui la stessa Lucca, Cecina e Pino Dragons. Pochi movimenti per le siciliane, ma su queste entreremo nel merito quando saranno stilati i gironi definitivi.

Il primo colpo di mercato per il Basket Golfo è Guglielmo Sodero
Saverio Mazzantini è ancora gialloblu