Cronache

LE ALTRE: Tutte vincenti tre a zero

Stefano Stefanini
19.05.2019

Nei tabelloni in cui erano coinvolte le squadre del girone A finali Omegna Milano e Orzinuovi Cesena

Solo nei Tabelloni C E D due squadre arrivano a gara 4, già in finale come da pronostico San Severo nel C, aspetta la vincente di Palestrina contro Napoli, con i partenopei, sesti in regular season, in vantaggio 2 a 1 e con gara 4 in casa, Nel D, dove è uscita la favoritissima Caserta, in finale Pescara, quarta in regular season, che attende la vincente fra Chieti e Salerno, con i campani in vantaggio 2 a 1 e con gara quattro in casa.

Nel concentramento playout per l’ultima retrocessione in C gold, Valsesia perde 45 a 67 con Crema e per salvarsi dovrà battere nell’ultima gara Pozzuoli.

Oggi si giocano sia le gare 4 dei playoff che lo spareggio dei playout.

Omegna travolge facilmente Faenza per 58 a 74. Faenza in pratica senza Venucci e Costanzelli cede già nel primo quarto, perso 28 a 12, Faenza prova comunque a resistere ma non si avvicina mai oltre il meno 5 raggiunto poco prima della fine del terzo quarto, con Sgobba che con 17 punti è quasi l’unico a provare a tenere in partita i suoi. Nel quarto finale Omegna allunga di nuovo e la chiude. I Principali giustizieri di Faenza sono stati i soliti Balanzoni e Grande, entrambi con 16 punti.

L’altra finalista, Milano si impone a Firenze per 76 a 69, con Alex Simoncelli gran protagonista, con 23 punti e 5 su 8 da tre. Gara molto equilibrata, nei primi due quarti nessuno va oltre il più 4, allungo viola ad inizio terzo, con due bombe di Bastone e Tourè, per il più 7, poi nella seconda metà Simoncelli trascina i suoi con 10 punti ed i viola beccano un parziale di 17 a 6, finendo a meno 7. Nel finale Milano controlla non facendo mai scendere il suo vantaggio sotto il più 6.

La gara tre più equilibrata è stata quella fra Vigevano e Orzinuovi, con quest’ultima che vince di soli due punti, in una partita a punteggio molto basso, 56 a 58. Verri da una parte e Siberna dall’altra i principali protagonisti, il primo segna 16 punti, il bresciano invece 21. Prima metà gara a prevalenza ospite, con più 13 raggiunto a poco dalla fine del secondo quarto, ma che con due bombe di ferri Vigevano riduce a meno 8 al riposo. A metà terzo parzialone in favore di Vigevano, 16 a 0 con i gialloneri che vanno sul più 6, ma a cavallo fra terzo e quarto arriva il contro breck degli ospiti, 12 a 0 e nuovo più 6, ma per Orzinuovi. In un continuo ribaltarsi di situazioni, 6 a 0 Vigevano e parità a 2’55’’ dalla sirena. Serie infinita di errori al tiro da entrambe le parti, Galmarini dalla lunetta fa più due per Orzi, Panzini sbaglia il tiro da tre della vittoria e Benzoni, dopo rimbalzo offensivo, sbaglia anche lui da due.

Il Basket Golfo Piombino lotta fino alla fine, ma cede di misura a Cesena
Gli highlights dei gialloblu in Cesena vs Basket Golfo gara 3 semi