Flash

Uno sguardo sulla terza giornata di campionato

Stefano Stefanini
19.10.2018

Sfide al vertice con le piemontesi protagoniste, Omegna Oleggio e Sangiorgese Alba, a Omegna e Varese si gioca sabato

Nemmeno il più ottimista dei tifosi oleggesi avrebbe immaginato un derby da prima in classifica con Omegna, ovviamente grande favorita in questo scontro, anche se le condizioni di forma, non brillantissima quella degli uomini di coach Ghizzinardi e super invece quella del team di coach Remonti, potrebbero giocare qualche scherzo.

A San Giorgio i draghi di coach Quilici dopo aver dato spettacolo le prime due giornate (91.5 punti di media segnati), hanno l’opportunità di rimanere al vertice della classifica a punteggio pieno, ma di fronte trovano un Alba, col morale altissimo, che non è da meno (86.6).

L’altra capolista Empoli, che prosegue lanciatissima la corsa iniziata in fine stagione passata, va a far visita ad un Vigevano caduto pesantemente a Montecatini, sfida probabilmente fra le più equilibrate della giornata.

Valsesia deve confermare i progressi fatti vedere a Cecina, ma ospita un cliente scomodissimo, quel San Miniato che dopo aver travolto Siena ha seriamente rischiato di battere la favoritissima Omegna, entrambe a due punti, potrebbe essere uno scontro diretto, in ottica playoff.

Oltre a Pavia che rischia a Piombino, altre squadre debbono ancora staccarsi da quota zero, tra queste Varese, che riceve un Montecatini contraddittorio in queste due prime uscite, debordante contro Vigevano e impalpabile a San Giorgio.

Una si staccherà sicuramente dal fondo classifica nella sfida fra Domodossola e Cecina, sorprende di più la posizione dei toscani che quella di Domodossola, ma i piemontesi cercheranno di approfittare del momento negativo dei rossoblu di coach Montemurro per smuovere la classifica.

La partita fra Siena e Fiorentina è rinviata al 7 novembre per la contemporaneità con il Palio.

Verso Pavia con Saverio Mazzantini
Una Pavia ferita, avversaria da temere