Flash

Alle 21:00 l'anticipo. Piombino a Moncalieri arriva agguerrita.

Due vittorie su tre e la possibilità di giocare contro una squadra in difficoltà per lanciarsi in classifica

Daniele Perini
21.10.2017

Piombino va a caccia della prima vittoria in trasferta nell’anticipo di stasera alle 21:00 che si terrà al PalaEinaudi di Moncalieri (TO). Coach Andreazza guiderà i suoi contro una delle tre squadre che chiudono la classifica ancora a 0 punti. La compagine piemontese guidata da coach Spanu è una squadra completamente rinnovata e con un’età media di 20 anni. Molti dei nuovi arrivano da esperienze in C Silver e C Gold e Fabio Delvecchio è, con i suoi 23 anni, il più grande del gruppo. Delvecchio proviene da esperienze in categorie minori e da un’annata, la stagione 20145/15, in B ad Isernia.

Clicca qui per leggere la presentazione completa della Allmag PMS Moncalieri di Stefano Stefanini

Spanu si avvicina al match con l’obiettivo di arginare gli attacchi avversari per ridurre la differenza con l’apporto che la squadra può dare in attacco, più o meno ciò che ha funzionato nelle partite disegnate da Andreazza. La PMS subisce mediamente 83 punti e ne realizza 23 in meno e non ha ancora trovato il perfetto ritmo gara.

Piombino dalla sua ha la spinta di un avvio grintoso e l’occasione di lanciarsi alla sfida contro Valsesia di domenica prossima con 2 punti in più classifica, nella stessa giornata, presentata in questo articolo, dello scontro al vertice tra Omegna e Fiorentina. Non calare d’intensità è la chiave di questa formazione e le statistiche dei giocatori, omogenee, esaltano la rotazione del coach trevigiano. Punti equamente distribuiti anche nei tabellini di Moncalieri che non sembra ancora avere molti canestri nelle mani.

Lo scorso anno Piombino perse la corsa per un posto ai playoff per i passi falsi commessi contro squadre in difficoltà più o meno temporanea. Dorde Malbasa ed Alessio Iardella sono 2 dei 3 giocatori che viaggiano in doppia cifra di media dopo le prime tre partite. Il terzo è Fontana che unisce ai suoi 10 punti di media 8 rimbalzi. Formica dopo la vittoria con Varese si è espresso così: “Noi dobbiamo andare a Moncalieri e far capire che siamo una squadra organizzata e con un’anima dura”. In questo momento del campionato il Piombino ha l’occasione di limare ancora aspetti del suo gioco e di preparare tutte le proprie armi a disposizione.

Dorde Malbasa è l'MVP Paola Guerrini - Private Banker della terza giornata
Omegna devastante, Piombino, Milano e Montecatini all'inseguimento