Approfondimenti

Presentazione 26^ giornata: Giocano tutte in casa le terze in classifica

Stefano Stefanini
16.03.2018

Sabato impegnate le prime tre e due scontri diretti in zona playout, domenica sfide importanti per i playoff

Omegna, reduce dalla travolgente vittoria su Milano e a caccia dei punti che mancano per la conquista del primo posto, va ad Empoli ad affrontare una squadra in grande salute. Gli uomini di coach Bassi infatti arrivano a questo big match con cinque vittorie negli ultimi sei incontri, con l’unica sconfitta di un solo punto a Cecina e nell’ultimo match hanno espugnato Pavia.

La sua inseguitrice, la Fiorentina, va invece ad Oleggio, i viola sono reduci da tre vittorie consecutive, mentre i novaresi vengono da un lungo periodo negativo, che con due vittorie nelle ultime otto partite li ha visti precipitare dai playoff ai playout. Domenica il recupero di Spatti e i due punti conquistati a Livorno, hanno ridato ossigeno alle speranze di salvezza diretta, salvezza solo a due punti di distanza, ma con un calendario molto difficile occorrerà fare qualche impresa.

Una Milano reduce da tre sconfitte consecutive e da quattro nelle ultime cinque, ha oramai perso il treno per le prime due piazze e ora si deve rialzare subito per cercare di mantenere il terzo posto. Proverà a ripartire dall’impegno casalingo contro la Sangiorgese, ma non sarà facile, coach Villa dovrà cercare di recuperare, gli infortunati, Negri e Ferrarese e la serenità di un Laudoni alla seconda espulsione consecutiva. L’avversaria non è delle più facili, la Sangio infatti dopo aver impegnato Montecatini in trasferta, ha battuto nettamente Piombino e viene da 6 vittorie nelle ultime sette gare.

In coda si affrontano Moncalieri e Varese e Alba contro Livorno, nella lotta per il quattordicesimo posto stavolta calendario favorevole per Alba, che contro una Libertas oramai praticamente retrocessa, non può non vincere. Per Varese impegno più difficile contro una PMS che battendo Alba è vicina al traguardo minimo, la conquista dei playout, ma che con un impresa potrebbe riaccendere un piccolo barlume di speranza di riagganciare i lombardi, in virtù di un calendario più agevole, all’andata vinse Varese di dieci.

Domenica sfida importantissima in zona playoff fra Valsesia e Pavia. Due punti le separano, con i padroni di casa davanti, all’andata vinse Pavia di 11, Pavia che arriva a questo match con la zavorra mentale dell’inattesa sconfitta casalinga con Empoli e con molti problemi fisici, Infanti non è ancora pronto e Mascherpa è alle prese con una importante distorsione alla caviglia. Valsesia dopo la cavalcata fra dicembre e gennaio, che l’aveva portata a due punti dalla quinta piazza, si fa forte delle tre vittorie casalinghe nelle ultime tre e cerca il poker per scacciare il pericolo Pavia e la tenere a bada la rimonta della Sangio.

Montecatini rilanciato da due faticose, ma importanti vittorie, con Sangiorgese e San Miniato, cerca conferme in casa contro Cecina, per alimentare le ambizioni di un posto fra le prime quattro. Ma Cecina è squadra in forma che ha raccolto cinque successi nelle ultime sei partite, però se il team di coach Montemurro vuol provare ad agganciare i playoff deve migliorare in trasferta dove ha vinto poco e solo con squadre di bassa classifica. Non sarà facile farlo a Montecatini, dove hanno vinto solo Oleggio e Omegna.

Piombino dopo il passo falso contro la Sangiorgese, si è visto raggiungere da Montecatini e domenica torna nella sua tana per affrontare il sempre ostico San Miniato. Lo schiaffo preso in Lombardia dovrebbe essere buon viatico per evitare cali di tensione, che le dieci vittorie casalinghe consecutive e la classifica dei pisani potrebbero indurre. San Miniato dopo aver messo a dura prova Montecatini, cedendo solo nei secondi finali ha un calendario molto difficile e dovrà provare a fare qualche colpaccio per non rischiare i playout. Ma i gialloblu di casa, attesi da un calendario tutto in salita nelle ultime quattro, non possono perdere questa occasione davanti al loro pubblico, pena la rinuncia a lottare per le prime quattro piazze.

3 Secondi - numero XIV
Il Basket Golfo Piombino scalda di nuovo il Palatenda per il match delle 18 contro San Miniato