Approfondimenti

La situazione del girone B

Stefano Stefanini
15.04.2019

Tutte le possibili combinazioni per sapere chi sarà l’avversaria di Piombino nei quarti

Le sentenze matematiche sono, il primo posto di Orzinuovi, il sesto di Cremona, Olginate fuori dai playoff, perché anche se raggiungesse quelle che la precedono, sarebbe svantaggiata dagli scontri diretti, chiudono la 14à posizione di Crema e la 15à di Lugo, che vanno ai playout e la retrocessione di Desio.

Cesena, non può arrivare più prima, in quanto in svantaggio nello scontro diretto. Si gioca una posizione fra la seconda e la terza con Milano, le due potrebbero essere raggiunte da Faenza, ma quest’ultima è in svantaggio in tutti i confronti diretti. Cesena seconda se vince a Padova, o se perde e perde anche Milano in casa con Olginate, Milano seconda se vince e Cesena perde.

La seconda piazza se la giocano Cesena e Milano, Faenza potrebbe raggiungerle, ma sarebbe indietro con entrambe in tutti i casi di parità, Milano invece in caso di parità è sempre davanti alle altre. Quindi Cesena per arrivare seconda deve vincere, o vedere Milano sconfitta in casa da Olginate a Padova l’ultima giornata e Milano vincere in casa con Olginate sperando nella sconfitta di Padova.

Per il terzo posto in lizza anche Faenza, ma solo se vince con Bernareggio in casa e Milano perde.

Per la quarta piazza e la quinta, è questione fra Faenza e Padova, Milano anche se raggiunta, sarebbe sempre avanti alle due, per gli scontri diretti e classifica avulsa. Faenza quarta in caso di vittoria, Padova quarta in caso di vittoria con Orzinuovi in casa e sconfitta di Faenza.

Entriamo nel campo delle possibili avversarie di Piombino, settimo e ottavo posto in lizza fra San Vendemiano, Vicenza e Bernareggio. Nell'ultima impegni difficilissimi per San Vendemiano e Bernareggio, i veneti giocano a Ozzano, con quest'ultima che battendo fuori casa Cesena, adesso con un altra vittoria sarebbe matematicamente salva ed eviterebbe i playout, mentre se perde e Reggio Emilia vince in casa con Lecco, Ozzano per la classifica avulsa andrebbe ai playout. Insomma San Vendemiano rischia grosso in Emilia. Non va meglio a Bernareggio, che va a Faenza, contro una squadra che si gioca contro di lei l'importantissimo accesso ad uno dei primi quattro posti, con la probabile assenza di Laudoni nelle fila lombarde se dovesse scontare la seconda giornata di squalifica, impresa molto difficile. L'impegno più semplice sulla carta è quello di Vicenza che gioca si in trasferta, ma a casa di un Lugo penultimo e senza alcuna motivazione di classifica, quindi i biancorossi con la vittoria di domenica su Milano tornano seri candidati ad una piazza fra le prime otto e possibile avversaria di Piombino.

Vediamo nella tabella a fianco tutti i casi:

L'ultima lotta è quella per una salvezza diretta e due posizioni playout fra Ozzano, Lecco e Reggio Emilia. Come detto sopra ozzano salvo se batte San Vendemiano, Lecco salvo solo se vince a Reggio Emilia e Ozzano perde, Reggio Emilia salva se vince e Ozzano perde.

 

IL BASKET GOLFO TRAVOLGE LA SANGIO E FESTEGGIA IL SECONDO POSTO
LE ALTRE: Crolla San Miniato, quarto stop consecutivo