Approfondimenti

Stasera secondo appuntamento delle finali playoff

Stefano Stefanini
29.05.2018

Scendono in campo, per gara due, tutte le contendenti alla final four di Montecatini 

Prima a scendere in campo è Omegna, che è già ad una prova senza appello, perdere di nuovo vorrebbe dire quasi certamente abbandonare per il secondo anno di fila il sogno di tornare in A2. Piacenza col morale a mille dopo aver vinto la semifinale sulla carta più difficile con Milano, al primo colpo ha espugnato un campo fino ad allora imbattuto e giocherà ora senza nulla da perdere, perché anche in caso di sconfitta potrà sfruttare gara tre e gara quattro, fra le mura amiche, per chiudere i conti.

Alle 21 in campo tutte le altre, a Cento la Fiorentina proverà a correggere gli errori fatti in gara uno, sperando di poter recuperare il miglior Berti e di smaltire la fatica di sei partite giocate in due settimane. Cento, che insegue la A2, dovrà fare a meno di Benfatto per tutti i playoff, ma pare non risentirne e prosegue la sua marcia imbattuta.

Si preannuncia molto combattuta la finale del tabellone C, in gara uno infatti la favorita San severo ha vinto con un solo punto di scarto, 78 a 77. Nel tabellone D la vittoria esterna di Cassino a Barcellona 63 a 73, fa pendere ora la bilancia dalla parte dei laziali.

Cento vince la resistenza della Fiorentina
Cento rialza la testa, cade ancora Firenze