Flash

Sesta giornata, Sangio occasione per restare prima

Stefano Stefanini
02.11.2018

Tre scontri diretti nella parte alta della classifica, Pavia ospita Alba per rialzare la testa

La capolista Omegna, impegnata sul difficile campo di Empoli, con i toscani che dopo la sconfitta di misura in casa con la Sangiorgese, sono tornati a vincere in modo convincente a Domodossola. Per la forte compagine piemontese, spesso le trasferte in Toscana si sono rivelate molto dure e Empoli sarà dunque un ottimo test per valutare se la macchina programmata per vincere di coach Ghizzinardi ha finito il rodaggio ed inizierà a correre.

L’altra capolista la Sangiorgese ha davanti al proprio pubblico l’occasione di allungare la durata di questo splendido sogno che è il primo posto, i ragazzini terribili di coach Quilici affronteranno al Palabertelli Varese. Squadra quella di coach Vescovi ancora alla ricerca di una precisa identità, reduce però da una vittoria in volata contro Cecina, partita in cui ha recuperato il miglior Rosignoli.

All’inseguimento del duo di testa, un'altra quasi certa protagonista di questo torneo, la Fiorentina di Niccolai, che vincendo nel recupero a Siena, sarebbe a pari merito con le prime. I viola vanno ad Oleggio contro una squadra che in questo inizio di stagione ha sorpreso, battendo sul suo campo squadre più accreditate di lei come Piombino e Vigevano.

Proprio queste ultime due si scontreranno domenica per decidere il ruolo di prima inseguitrice delle capoliste, Vigevano può contare su un fattore campo pesantissimo, Piombino deve dimostrare che non è bella solo in casa, vincere al Palabasletta sarebbe un’iniezione di fiducia enorme.

Trasferte insidiose per le atre a quota sei in classifica, San Miniato va a Cecina, campo dove anno passato fece una brutta sorpresa ai rossoblu di casa. Rossoblu che però oltre a quella scottatura debbono porre rimedio a quella più recente di sabato a Varese, dove si son letteralmente mangiati la vittoria. San Miniato in grande forma che ha già ottenuto due vittorie in trasferta.

Alba va invece in casa di una Pavia in aperta crisi, come l’anno precedente partita tra le favorite e anche in questa stagione i risultati non arrivano, se ci si può in parte appellare agli infortuni, anche col recupero di Iannilli, i pavesi sono apparsi tutt’altro che brillanti, successo soffertissimo in rimonta su Varese e sconfitta sul campo di una Virtus Siena fino ad allora travolta da tutte le avversarie. Alba partita benissimo fuori casa ha reso la vita durissima a Sangiorgese e Montecatini e vinto a Varese.

Siena che dovrà confermare sul difficile campo di Montecatini, i progressi visti contro Pavia, il campo dei termali è però ancora imbattuto e non sarà facile, anche perché gli uomini di coach Tonfoni sono reduci da una buona prestazione a Piombino.

Domodossola rischia di allungare la serie di sconfitte, andando a fare visita al Valsesia che nonostante un’assenza pesantissima come quella di Gloria, uno dei migliori centri del girone, ha vinto nettamente in casa con Siena e ha a lungo impegnato Omegna in trasferta. Domo che deve recuperare gli infortunati , ma che nelle ultime due uscite ha dato segnali di crescita.

Basket Golfo parte la caccia ad una grande impresa (le dichiarazioni di Persico e Iardella)
Basket Golfo all’esame trasferta