Cronache

Resoconto settima giornata

Stefano Stefanini
04.11.2019

Quattro successi nettissimi e mai in discussione, per Omegna, Alba, San Miniato e Lucca

Dopo le sorprese degli anticipi di sabato, domenica piatta senza emozioni e senza sussulti per la classifica. Nella corsa al primo obiettivo stagionale, le finali di Coppa Italia, perdono chances Piombino e Empoli, salgono invece le quotazioni, Omegna, San Miniato e Alba.

Omegna, pur senza Chiera, dopo un inizio di gara equilibrato, da fine primo quarto allarga progressivamente il divario e vince senza problemi. In quattro vanno in doppia cifra, D’Alessandro il migliore con 18 punti e 12 rimbalzi, poi Balanzoni 17 e 8 rimbalzi, Grande 15 con 3 su 5 da tre e Rizzitiello 12. Per Montecatini si salvano come al solito Mercante e Meini con 17 punti, quest’ultimo con 4 su 8 da tre e 4 assist e il contestato Vita Sadi, autore di 14 punti con 7 su 9 da due in 18’. I rossoverdi, pur con una partita in più agganciano Firenze in vetta, termali sesta sconfitta consecutiva

A San Miniato non c’è partita nemmeno in avvio, i locali staccano subito un Valsesia, con Faragalli al rientro (solo 10’), inconsistente in attacco, 23 punti nei primi due quarti. Per San miniato brilla la stellina Tozzi con 25 punti (8 su 9 da due e 2 su 5 da tre) e 9 rimbalzi. San Miniato sale al terzo posto, con il terzo successo consecutivo, sempre più in basso Valsesia.

Ad Alba, Costa D’Orlando, ancora senza Perez, resta aggrappata con le unghie al match solo per un quarto, poi i locali scappano con le bombe di Terenzi, che fa 5 su 5, sbagliandone una solo nel finale, per lui 19 punti, 9 rimbalzi e 6 assist, da segnalare anche i 17 punti del giovane Tommaso Rossi, in doppia cifra anche Giorgi, Tarditi, Di Bartolomeo e il rientrante Antonietti. Per i siciliani sempre più in vista il giovanissmo play Ferrarotto, con 17 punti all’attivo, molto bravo anche Avanzini con 13 punti e 12 rimbalzi. Alba resta affiancata al terzo posto, Costa D’Orlando si vede insidiare l’ottavo da Lucca e Palermo.

Lucca, ancora senza Vico, continua nella sua risalita in classifica, espugnando Torrenova. I siciliani restano agganciati fino quasi a fine secondo quarto, poi le bombe di Drocker e Genovese affondano le speranze dei padroni di casa, il play segnerà 13 punti con 3 su 5 e l’ala 24 con 5 su 11, bene anche Petrucci con 16, Banchi con 10 e 7 assist e Kushev 11 punti e altrettanti rimbalzi. Per Costa, dietro al solito Boffelli 20 punti e 4 su 7 da tre, buona prova di D’Andrea con 14 e 10 rimbalzi. Lucca con la terza vittoria nelle ultime quattro, torna in piena lotta per i playoff, Torrenova resta invischiata in quella che sembra una lotta a tre per evitare l’ultima posizione.

Il video di Oleggio
Gli highlights dei gialloblu in Oleggio vs Basket Golfo