Cronache

"L'ANTICIPO": SUICIDIO VIOLA

Stefano Stefanini
15.12.2018

Da più 22 a Varese nell'ultimo quarto, si fa riprendere e perde nel supplementare

Varese, senza Jacopo Mercante, prova subito a partire utilizzando il tiro da fuori, ma dopo le prime due bombe di Ferrarese e Passerini registrerà un 2 su 12 nei primi due quarti, è invece Firenze che ancora senza Cuccarolo, trova nel tiro dalla distanza la ricetta vincente, con 9 su 18 nella prima metà. In avvio fatica la Fiorentina a fare canestro, ma a tenerla in partita ci pensa capitan Berti con 2 bombe e 8 punti consecutivi. Per limitare il tiro da fuori dei varesini i viola commettono molti falli, che però dalla lunetta Varese non concretizza, con un 5 su 14 sanguinoso. I padroni di casa provano a stare a galla con Rosignoli che sembra quello dei giorni migliori, 10 punti, 8 rimbalzi e 6 falli subiti nella prima parte di gara, ma anche lui dalla lunetta non la mette (2 su 9), così dalla fine del primo quarto, gli ospiti allungano fino al più 13 all’intervallo. Vantaggio che nel terzo sale fino a più 20. La vittoria sembra in cassaforte a 9’12’’ dal termine Vico dalla lunetta firma il più 22, da quel momento la Fiorentina scompare dal campo e prende un incredibile parziale di 24 a 2, con 1 su 15 al tiro dal campo, dall’altra parte due bombe di Maruca avviano il breck e con i canestri di Planezio e di Ferrarese (nella foto), che sarà l’autentico match winner, conquistano l’overtime. Nell’overtime Berti prova a rivitalizzare i viola e in un botta e risposta con Ferrarese, segna il più uno con una bomba a 1’07’’ dalla fine, ma è proprio lui che a 24’’ dalla sirena perde il pallone decisivo, Iattoni commette fallo su Ferrarese, che dalla lunetta firma i suoi 32 punti nel match, con 11 dei 12 segnati nel supplementare, regalando la vittoria ai suoi, 91 a 90 il finale. Buone prove anche per Rosignoli 13 punti e 11 rimbalzi, Planezio 14 e 8 rimbalzi e Maruca con 13(3 su 7 da tre) e Passerini con 11.  Autentico suicidio della Fiorentina contro un Varese che ruota solo 7 elementi con soli 8 punti dei 91 totali arrivati dalla panchina, assolutamente inefficaci dall’area (41% da due), Vico pur segnando 14 punti fa 3 su 14 dal campo, per i viola su tutti il capitano Berti, ultimo ad arrendersi, segnando 19 punti, con 3 su 5 da tre e 10 rimbalzi, inutile il quasi 50% da tre per i viola (14 su 29).

CONTRO SAN MINIATO AL PALATENDA E' BIG MATCH
Un grande Basket Golfo stoppa la Barsotti band