Cronache

In tre raggiungono la final four di Montecatini

Stefano Stefanini
01.06.2018

Già in finale Cento , San severo e Cassino, rimane in bilico solo la sfida fra Omegna e Piacenza

Al termine di una partita tiratissima, Piacenza ha la meglio su Omegna per 65 a 61. Omegna domina ai rimbalzi (43 a 31) ma dilapida questo vantaggio perdendo 18 palloni, contro i soli 7 di Piacenza, le due squadre tirano con medie bassissime, si vedono molti tiri che non arrivano nemmeno al ferro, si vede la stanchezza di una stagione molto lunga. Gli ospiti non schierano Simoncelli, assenza pesante , anche se Bruni disputa una buonissima partita con 10 punti e 5 assist. Partenza equilibrata con allungo dei rossoverdi nel finale di quarto, chiudendo sul 12 a 17. Ad inizio secondo quarto prosegue l’inerzia a favore degli ospiti che con Fratto e Di Pizzo si portano sul più 9, mantendosi avanti a lungo, nel finale Piacenza accorcia e si porta a meno 4 sul 34 a 38. Due canestri di Stanic e uno di Perego, il migliore in campo con 16 punti e 5 assist, riportano avanti i padroni di casa, risponde Torgano con due bombe consecutive, farà 3 su 6 nel match con 11 punti, ma le squadre segnano pochissimo, il quarto finisce con un parziale di 16 a 12 per Piacenza, sul 50 pari. Stesso film nel quarto finale, equilibrio e lunghi minuti senza segnare, per gli ospiti Bruni prova a fare il Simoncelli e mette alcuni bei canestri, ma Bruno risponde con il tiro dalla distanza, l’italo argentino chiuderà con 12 punti e 2 su 4 da tre, le due squadre rimangono vicine fino alla parità a 40’’ dal termine, dove Perego in entrata centra la retina con un gancio, che per Omegna è come quello di Tyson, Arrigoni sbaglia una comoda soluzione da tre e Maggio dalla lunetta chiude il match. Due a uno per Piacenza, che adesso potrà giocarsi l’accesso in finale in gara 4 ancora fra le proprie mura.

Cento troppo forte per una Fiorentina generosa, ma che anche stavolta cala alla distanza. I viola danno tutto per quasi tre quarti, caricandosi però di falli (33 contro 23) e faticando moltissimo a trovare la via del canestro. Genovese non trova mai il canestro dalla distanza, 0 su 8 nel 2 su 21 dei viola, e nei primi quarti comunque compensa con buone soluzioni in post basso, chiuderà con 13 punti, l’altro principale terminale offensivo, Grande, ne segna solo 11 con un 3 su 15 dal campo. Il primo quarto si chiude sul 18 a 20, il secondo sul 38 a 37, nel terzo si arriva a 1’30’’ dal termine sul meno 4, ma qui gli uomini di coach Niccolai crollano, in pratica tutto il quintetto ha 4 falli, finiscono il quarto sul meno 10 e a metà secondo quarto sono sotto 17 subendo un parziale di 18 a 5. Partita in archivio, finisce 60 a 79 e Cento è in final four. Per gli ospiti i migliori sono Vico con 19 punti e Piunti con 17 punti e 16 rimbalzi.

Nel tabellone C San Severo espugna Palestrina 84 a 82 e nel D Cassino batte Barcellona per 92 a 76, per entrambe è il 3 a 0 e quindi la final four di Montecatini.

UFFICIALE - Rinnovo contrattuale Marco Andreazza
Piacenza per la finale e sfida senza domani fra Virtus e Pielle