Approfondimenti

Il Golfo prova l'aggancio alla super Fiorentina

Daniele Perini
05.11.2017

Dal sabato degli anticipi arriva la settima conferma di Omegna che solitaria guida la classifica. La Fiorentina e Milano stanno subito sotto in seconda posizione. 
Oggi Piombino proverà la difficile impresa contro una corrazzata come la Fiorentina. Per loro una sola sconfitta, di 20 punti contro Omegna.Una squadra costruita bene e con giocatori che in categoria hanno già dimostrato di essere assolutamente all'altezza. Ai ragazzi rimasti a disposizione di coach Niccolai, Mazzucchelli e Lucarelli, quest'estate sono stati aggiunte pedine di qualità ppur avendo lasciato partire Poltroneri e Bloise.

Genovese, Banti, Beri, Ondo Mesigue e Grande sono arrivati quest'estate insieme al più giovane Hugo Erkmaa, già ammirato dal pubblico piombinese nella Siena che ha partecipato alla XVIII Coppa Carnevale di Piombino. Tutti sembrano essersi adattati alla perfezione con Alessandro Grande che segna 18.3 punti di media a partita. I viola segnano tantissimo giocando un basket molto bello e di un discreto livello.

Piombino e Fiorentina segnano rispettivamente 71 e 82 punti a partita. Servirà quindi il miglior Golfo possibile, con la difesa al massimo e cercando di capitalizzare in tutte le occasioni offensive.
Nell'ultima uscita coach Andreazza ha trovato le rotazioni pronte a far riposare gli uomini con più minuti in vista di questo impegno a 3 giorni di distanza. In questo frangente segna 11 punti Riccardo Crespi che con il suo fisico ha fatto faticare i biancorossi Negro e Gallo. Bene anche Bianchi che nell'ultima gara segna 16 punti.

Sulla Pagina Facebook della Fiorentina sarà possibile vedere la diretta del match dal San Marcellino di Firenze.

La prova più difficile adrà affrontata tutti insieme e tutti volti ad un solo risultato per poter continuare ad inseguire la macchina perfetta di Omegna. La capolista sarà la prossima avversaria in trasferta ma non prima di aver affrontato in casa, al Palatenda, la Libertas Livorno domenica 12 novembre.

Gli anticipi: Omegna .... e sette, Varese si rilancia con i giovani
7° Giornata: Si staccano le prime quattro, sorprese a Montecatini e San Giorgio