Flash

Nella quarta di campionato scontro fra giganti a Firenze

Stefano Stefanini
23.10.2018

Entrambe le capoliste hanno difficili impegni in trasferta, posticipi a Montecatini ed Empoli

Spicca nella giornata quello che potrebbe essere il big match del campionato, Fiorentina Omegna. I viola ospitano la capolista ancora imbattuta, anche se ha rischiato sia con Cecina alla prima che a San Miniato, mentre ha dato segnali di crescita contro Oleggio, recuperato Samoggia, Ghizzinardi può contare su un organico al completo. La Fiorentina farà affidamento sul fattore campo, anno passato violato solo da Cento ai playoff, per cercare di recuperare i due punti lasciati sul parquet di Piombino.

L’altra capolista la Sangiorgese rende visita ad un Empoli anche lui in gran forma in questo inizio di campionato. Su un campo caldo e contro una squadra molto spigolosa, sarà dura per l’ex coach empolese Quilici, la Sangio è squadra giovanissima e brillante a cui piace imporre i suoi ritmi, vedremo cosa farà contro i più scafati e fisici biancorossi di coach Bassi.

Ad inseguire il duo di testa oltre Empoli, ci sono Piombino impegnato nel super derby a Cecina, San Miniato squadra fra le più in forma del momento, che riceve un altalenante Valsesia, pronostico nettamente dalla parte del team di coach Barsotti, Alba che va a Montecatini, anche qui c’è da capire quale squadra sono i termali, se quelli del brillante successo su Vigevano, o quelli delle pesanti sconfitte esterne di San Giorgio e Varese, i piemontesi invece hanno sempre giocato bene nelle prime tre gare, potrebbero però pesare le assenze di Terenzi e Ielmini, se come domenica non scenderanno in campo.

Chiudono il gruppo delle inseguitrici Oleggio e Vigevano che si confrontano in casa dei piemontesi. Da vedere se Oleggio, pagato dazio alla super corazzata Omegna, confermerà quanto fatto di buono nelle prime due partite con Domodossola e Piombino e se Vigevano dimostrerà di avere le carte in regola per un campionato da protagonista, che molti gli pronosticavano alla vigilia, ma su cui la dura sconfitta di Montecatini e la faticosa vittoria su Empoli, hanno sollevato qualche dubbio.

Scontri ad alta tensione a Pavia e Valsesia, i pavesi, anche loro partiti con i favori del pronostico, hanno infilato tre sconfitte consecutive e orfani ancora di Iannilli, non si possono permettere ulteriori passi falsi. In casa con Varese devono arrivare i due punti, per non accumulare troppo distacco e mantenere speranze di riagganciare le zone alte della classifica. Varese si è sbloccata contro Montecatini e nonostante l’assenza di Rosignoli, può contare su una batteria notevole di tiratori, a cui Pavia dovrà prestare molta attenzione.

Valsesia dopo due sconfitte casalinghe, per non far disperare i suoi tifosi, deve assolutamente far cassa al Pala Loro Piana contro una derelitta Siena, reduce da un avvio di campionato disastroso. Per contro i senesi debbono rialzare la testa quanto prima, cercare di non sbagliare come sempre l’approccio al match, per ritrovare un po’ di fiducia.

Parte in salita l’u16 femminile della Pallacanestro Piombino
Fratto ci accompagna verso "casa sua"