Cronache

GLI ANTICIPI: Si staccano in coda Empoli e Oleggio

Stefano Stefanini
09.12.2018

Salgono Varese e Alba

Nessuna inversione di tendenza ad Oleggio, i padroni di casa continuano nella loro serie nera, quarta sconfitta consecutiva e sesta nelle ultime sette gare, Varese invece prosegue con la terza vittoria di fila e sesta nelle ultime sette, raggiungendo quota 14  e staccando nettamente Oleggio che si ferma a quota 8. I padroni di casa non sfruttano la superiorità ai rimbalzi(46 a 38), perdendo ben 20 palloni e tirando malissimo da tre e ai liberi (10% e 65%), commettono molti falli e vengono puniti da un Varese insolitamente preciso ai liberi (23 su 28) e spreciso nel tiro da tre, sua specialità (25%). Trascinata dai suoi uomini più esperti, Planezio 19 punti e 7 rimbalzi, Ferrarese 15 e 7Mercante 15 più 7 rimbalzi, Varese guida a lungo la gara, raggiungendo il massimo vantaggio di più 12 nella prima metà del terzo quarto, ma con un parziale di 19 a 3, trascinata da Parravicini, Oleggio va all' ultimo riposo sul più 4, 53 a 49. Gli uomini di coach Remonti mantengono il vantaggio per circa 4', poi si bloccano e per altri 4' non segnano più, consentendo il sorpasso agli ospiti che vincono 65 a 71. Per Oleggio si salvano Valentini con 17 punti, 6 rimbalzi e 5 assist, Parravicini 13, Pilotti 12 con 9 rimbalzi e il rientrante Music con 11 punti.

Alba dopo aver battuto Omegna, espugna anche Empoli vincendo 74 a 64. Toscani alla quarta sconfitta casalinga consecutiva, senza Perin e con Giarelli e Giannini sottotono, riduce le sue risorse offensive ai giovani Raffaelli, 16 punti e Antonini 13. Alba, nonostante le assenze di Terenzi e Antonietti, vince sotto le plance (41 a 32), tira decisamente meglio (54% e 47% contro 46% e 22%), portando 5 uomini in doppia cifra, su tutti il solito Dell' Agnello con 18 punti, 2 su 3 da tre e 11 rimbalzi, Tarditi 14 e 7 rimbalzi, Pollone 14 e 5 assist, Contro 10, 8 rimbalzi e 4 assist e Danna  con 10. Dopo una prima metà gara equilibrata, con vantaggi alterni ma di bassa entità, nel terzo quarto Alba se ne va, Empoli segna solo 4 punti e finisce sotto 16 all'ultimo riposo. Nel quarto finale tre bombe di Antonini e i canestri di Raffaelli riportano Empoli a meno 4 a 5,' dalla sirena finale, una bomba di Contro frena la rimonta e Alba controlla nel finale. I piemontesi volano a quota 12, lasciando i toscani a quota 8.

Per il Golfo ad Omegna serve la giusta dose di pazzia
Il Golfo sconfitto da una big