Cronache

GLI ANTICIPI: Vola Oleggio, non molla Domodossola

Stefano Stefanini
24.03.2019

Novaresi avvicinano la prima salvezza senza playout, Domo si aggrappa all'ultimo appiglio

Domodossola torna in corsa per un posto ai playout espugnando Siena, per 78 a 63. I locali senza Simeoli, soffrono terribilmente ai rimbalzi (32 a 46), dove il solo Olleia (13 e 16 punti) non basta a pareggiare la fisicità degli avversari, che portano D’Andrea e Avanzini in doppia doppia, 15 punti e 11 rimbalzi il primo e 12 e 10 il secondo. Domo ancora senza Zaharie, che rientrerà in quella che potrebbe essere a questo punto la partita della vita per Domo, contro Alba in casa. Ospiti che soffrono un ottimo avvio di Siena, ma escono alla distanza, nel primo quarto i toscani segnano 22 punti contro i 13 degli avversari e ad inizio secondo vanno sul più 12, ma i piemontesi risalgono andando a meno 5 al riposo lungo, 39 a 34. Nel terzo lentamente con i canestri di D’Andrea e Fornara (14 punti) continuano lentamente a recuperare e con quest’ultimo pareggiano al minuto 25. La difesa senese barcolla e subirà 28 punti in questo quarto e nel finale le bombe di Avanzini, Fornara e Ballabio (17 punti) scavano un solco di 6 punti fra le due squadre. Nel quarto finale Siena resiste solo nei minuti iniziali, poi cede pesantemente subendo il meno 15 finale. Per Domo in luce ancora Rovere con 17 punti, per la Virtus, oltre a Olleia si salva Nepi, autore di 14 punti. Poca qualità al tiro per Siena, principalmente dalla distanza (5 su 24, 21%) e dai lberi (12 su 19, 63%), fa meglio Domodossola (29% e 79%), i toscani pagano anche i troppi falli commessi, mandando in lunetta 33 volte gli ospiti. Ora Domo ha il doppio vantaggio nel confronto diretto, ma deve vincere almeno un'altra partita, sperando che Siena non faccia altrettanto.

Oleggio fa poker espugnando Varese per 71 a 70. Salvezza ora ad un passo e si accende ance una fiammella per una posizione ai playoff, infatti domani lo scontro diretto fra Alba e Empoli, fermerà l’ottavo posto a quota 28, quindi a soli due punti di distanza. Oleggio conduce a lungo, dopo un avvio equilibrato dove ritrova i canestri di capitan Gallazzi (12 punti), nel finale di secondo quarto con le bombe del capitano e di Ponzelletti sale fino a più 11, andando al riposo sul 39 a 31. Nel terzo controlla confermando il più 11 al minuto 26 con Parravicini (13 punti e 4 assist), ma con una bomba allo scadere di Maruca (14 punti, Varese riduce a meno 7. Varese punta tutte le sue fiches sul tiro da tre con Caruso (10 punti e 3 assist) e Maruca e su Planezio (16 punti) e dopo 3 minuti del quarto Rosignoli (13 punti) impatta dalla lunetta. Pilotti (12 punti) risponde da tre, ma Rosignoli e 5 punti consecutivi di Planezio portano avanti i padroni di casa di 5 punti a metà quarto. A 2’ dal termine con Caruso dalla lunetta il vantaggio è ancora di più 3, ma due canestri consecutivi di Hidalgo portano avanti di 2 Oleggio, Maruca impatta dai liberi a 19’’ dalla sirena e nei secondi finali chiusura col brivido, Pilotti dalla lunetta sbaglia il primo tiro, ma mette il secondo, timeout Varese, ma nel poco tempo rimasto Planezio sbaglia e vincono gli ospiti. Per Oleggio buona prova anche di Valentini, con 13 punti e 3 assist.

Per il Golfo comunque vada sarà un successo
Intervista a Coach Andreazza nel post partita di Piombino Omegna