Cronache

Piombino rialza la testa dopo il derby, battuto un coriaceo Montecatini

Stefano Stefanini
28.10.2018

Rispettata le regola del fattore campo fra Piombino e Montecatini, ma al termine di una partita tiratissima

Piombino vince 74 a 70 conducendo a lungo la gara, ma senza mai riuscire a scrollarsi di dosso la migliore edizione di quest’anno dei termali in trasferta. L’esperienza dei lunghi piombinesi ha la meglio sui giovani emergenti pistoiesi, 43 a 31 i rimbalzi con 16 offensivi per i gialloblu, con Fratto a fare la parte del leone, 15 di cui 7 offensivi e Persico che ne prende 7 in totale. Rimbalzi che consentono molte seconde opportunità Procacci e compagni, spesso rudemente ed efficacemente fermati dalla difesa montecatinese, difesa che produce grazie alla sua intensità anche 16 palle perse dei piombinesi. Un po’ la difesa allungata di Montecatini, con Bolis e a turno con Galli a contrastare il play piombinese, facendogli perdere secondi preziosi, un po’ magari la tensione per l’importanza di questi due punti, fanno sì che per buona parte della gara i piombinesi siano costretti a non correre e a giocare con una difesa piazzata, come già fatto da Pavia, però come con i lombardi anche Montecatini nel finale paga questo dispendio di energie e Piombino ne approfitta per far sua la gara. Piombino in futuro dovrà anche stare attento a non avere quei cali di tensione che sui propri vantaggi hanno consentito più volte il rientro a Montecatini.

Avvio favorevole a Piombino che con un paio di canestri di forza di Mazzantini va sul 6 a 2, Giorgi, uno dei migliori dei suoi, chiuderà con 15 punti, e Moretti dalla lunetta pareggiano subito, una bomba di Migliori, che sarà ben limitato dalla difesa gialloblu, dà il primo vantaggio a Montecatini a quasi metà quarto, risponde Procacci per il più 3 Golfo pochi minuti dopo, Galli prosegue col tiro dalla distanza ed è parità. Piombino che non è invece in serata nel tiro da tre, chiuderà con un modestissimo 4 su 22, cerca i suoi lunghi sotto le plance e Persico lo ripaga con un 2 + 1 del nuovo più 3. Iardella conferma il suo momento nero al tiro, specialmente in penetrazione e fallisce un paio di occasioni, Galli chiude dalla lunetta per il 18 a 17 a fine primo quarto. Nel secondo quarto con Persico chiamato fuori per due falli, entra Riva, che dà il suo contributo con un paio di buone soluzioni, una al rimbalzo offensivo e una con un piazzato, con dentro anche Bianchi, che sembra dare una scossa alla squadra 4 punti in avvio e una bomba dopo rimbalzo offensivo che, dopo il più 2 dei termali con Migliori, lancia i padroni di casa verso il più 7, massimo vantaggio che Piombino conserva fino a 2’20’’ dal termine, dove grazie anche a degli errori banali, Meini in transizione con la difesa che non lo guarda nemmeno, piazza una comoda bomba e Mazzantini che con 28’’ da giocare, anziché arrivare al termine dei 24’’ si prende un tiro, nemmeno dei migliori dopo 10’’ di possesso e sulla ripartenza Piombino subisce un'altra bomba da Bolis, parziale di 12 a 0 e si va al riposo lungo con Montecatini avanti 35 a 40.

Si riparte con una bomba di Procacci, ma Meini e compagni rispondono e mantengono il vantaggio, allora il Golfo torna a giocarsi l’accoppiata Persico/Fratto, che con i loro canestri ribaltano la situazione riportando Piombino sul più 7. Ma dall’altra parte i più giovani Moretti e Maresca riducono lo svantaggio a meno 4 a fine quarto, sul 56 a 52. Nel quarto finale le due squadre partono contratte, si segna pochissimo e Piombino commette tre falli in poco più di un minuto, Montecatini torna a meno 2 con Maresca, Fratto e Persico riportano Piombino sul più 4, ma due missili consecutivi di Meini e Migliori, spaventano i tifosi piombinesi e riportano avanti gli ospiti, più 2 a metà quarto. Fratto, Iardella e Procacci riportano a più 4 il vantaggio a 3’ dal termine e una bomba di Mazzantini dà il più 7 a 2’20’’ dalla sirena. Piombino sembra poter controllare, ma la serataccia ai liberi (16 su 26), dà a Montecatini, che ricorre al fallo sistematico per tentare il recupero, l’ultima chances, Giorgi recupera una palla e in contropiede segna il meno tre , ma mancano solo 4’’, fallo sistematico su Mazzantini, che sbaglia il primo facendo calare il silenzio sul Palatenda, ma realizza il secondo e chiude il match con la vittoria dei gialloblu, che con questi due punti tornano nelle zone alte della classifica a soli due punti dalle prime.  

Buona prova di squadra dei gialloblu, da evidenziare la prova di Fratto con 17 punti, 15 rimbalzi, 2 stoppate e 3 assist, ora però lo aspettiamo anche in trasferta, bene anche Persico quasi perfetto al tiro con 14 punti e 7 rimbalzi, Bianchi che come spesso fa , quando entra può spaccare il match, ma forse stasera ha rifutato qualche tiro di troppo da tre, incaponendnosi in penetrazioni poco fruttuose (1 su 6), Procacci fra i più in forma , segna 10 punti con 5 assist, Mazzantini in crescita, 10 punti importante in avvio di garta e nel finale, Iardella soffre ancora del mal di canestro, ma un leone in difesa, recupera palloni e da sempre la scossa alla squadra quando è in campo, Pedroni dopo un ottimo avvio di campionato, stasera partita onesta senza lode ne infamia, non trova la sua specialità il tiro da tre, bene come abbiamo detto Riva nei pochi minuti giocati.

Solbat Basket Golfo Piombino - Montecatiniterme Basketball 74-70 (18-17, 17-23, 21-12, 18-18)

Solbat Basket Golfo Piombino: Francesco Fratto 17 (7/13, 0/2), Edoardo Persico 14 (5/6, 0/0), Alessandro Procacci 10 (2/5, 2/5), Saverio Mazzantini 10 (3/6, 1/4), Alessio Iardella 8 (1/4, 0/3), Camillo Bianchi 7 (1/6, 1/3), Edoardo Pedroni 4 (2/2, 0/4), Alessandro Riva 4 (2/2, 0/1), Niccolò Pistolesi 0 (0/0, 0/0), Tommaso Molteni 0 (0/0, 0/0), Tommaso Mezzacapo 0 (0/0, 0/0), Yuri Bazzano 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 26 - Rimbalzi: 37 15 + 22 (Francesco Fratto 15) - Assist: 11 (Alessandro Procacci 5)

Montecatiniterme Basketball: Guido Meini 15 (2/6, 2/5), Gianluca Giorgi 15 (7/9, 0/1), Franco Migliori 11 (2/8, 2/4), Samuele Moretti 8 (2/5, 0/0), Edoardo Maresca 8 (2/4, 0/1), Alessio Bolis 7 (2/2, 1/3), Francesco Galli 6 (0/3, 1/1), Leonardo Cipriani 0 (0/0, 0/2), Gabriele Mucci 0 (0/0, 0/0), Sasha Pellegrini 0 (0/0, 0/0), Sene badara Alioune 0 (0/0, 0/0), Manuel Ciervo 0 (0/0, 0/0), Paolo Zanini 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 18 / 25 - Rimbalzi: 28 5 + 23 (Guido Meini 7) - Assist: 11 (Guido Meini 7)

 

Il Golfo torna al Palatenda per caricarsi in vista di Vigevano
Le parole a caldo di Andreazza dopo la vittoria su Montecatini