Approfondimenti

Domani alle 18 al Palacremonesi iniziano i playoff dei giallobllù

Daniele Perini
28.04.2018

Il Basket Golfo Piombino arriva al week end che dà il via al tabellone dei Playoff 2018 di serie B LNP. Quinta posizione maturata dopo la sconfitta a Montecatini, che disegna lo scontro tra i gialloblù e la Pallacanestro Crema. 
Come racconta Stefano Stefanini nell'articolo di presentazione della prossima avversaria del Golfo: "Crema è una squadra che è sempre stata nelle prime quattro durante il campionato e che spesso ha occupato la seconda posizione, davanti a Piacenza e dietro a Cento. A cinque giornate dalla fine era a 38 punti, a soli 4 di distanza dalla capolista. Nelle ultime 5 poi, ha collezionato una sola vittoria e 4 sconfitte: tre di queste in casa, contro la concorrente Vicenza, ma anche con squadre di bassa classifica, come Reggio Emilia e Olginate. Sconfitte che portano a 6 il numero totale di quelle al Palacremonesi.
L’unica vittoria  nelle ultime uscite è arrivata a Forlì, con un solo punto di scarto, dopo un overtime. Anche le ultime due vittorie casalinghe sono arrivate con grande sofferenza, di un solo punto contro la penultima in classifica, Palermo, e per 49 a 45 contro l’ultima, il Costa Volpino.
Insomma, come Piombino, anche Crema non arriva ai playoff nel suo migliore momento. Crema però ha un andamento da prima della classe in trasferta, dove ha ottenuto 11 vittorie, impreziosite dalla vittoria 67 a 64 in quel di Cento, risultando essere l'unica squadra in stagione a violare il PalHarcos.

Nessun precedente fra le due squadre, i lombardi sono al quarto campionato consecutivo in B, con un 12° posto il primo anno, un 5° il secondo ed un 8° lo scorso anno. In entrambi i casi di playoff, sono sempre usciti ai quarti di finale."

Piombino affronterà la prima gara davanti al pubblico avversario, domani alle 18 al Palacremonesi. Gara2 invece è fissata al Palatenda, giovedì 3 alle 21. In caso di pareggio sarà prevista gara3 ancora per le 18, ancora al Palacremonesi. 

Nel corso della giornata di ieri abbiamo raccolto quelle che sono le impressioni del coach autore della grande stagione gialloblù e di due dei protagonisti della squadra, gli esperti Iardella e Persico.

Coach Marco Andreazza: "La squadra sta bene, si è allenata bene con grandissima concentrazione. C'era la novità di preparare la partita contro una formazione che non conosciamo, giocatori che non abbiamo mai affrontato, un sistema di gioco nuovo e l'eccitazione di andare a giocarsi un primo turno di playoff, che è sempre un grande spettacolo per chi ha avuto la bravura di conquistarseli. Mentalmente e fisicamente stiamo bene quindi andiamo a giocarcela con grande umiltà, avendo pazienza di vedere come evolvono le partite perché chi passerà tra le due squadre sarà chi avrà messo più attenzione ai piccoli dettagli. Quindi, intanto andiamo a Crema e giochiamo questa gara1 cercando di conoscere una squadra che, sinceramente, conosciamo ancora poco e vediamo cosa saremo in grado di fare. Sicuramente troveremo un buon gruppo ma il confronto andrà analizzato sul risultato complessivo della serie."

Alessio Iardella: "Arriviamo pronti a questa partita, ci stiamo allenando bene. Sappiamo che è una squadra tosta molto precisa nei giochi e sarà bello giocarsela. Soprattutto per chi come me, è qui da tempo e lo scorso anno non ha potuto disputare i playoff, adesso siamo ansiosi di poterli giocare e faremo di tutto per onorare l’impegno nel migliore dei modi."

Edoardo Persico: Sicuramente i playoff sono una storia a sé con partite che hanno tutto un altro significato. Quello che voglio sottolineare è che arriviamo dalla trasferta di Montecatini dove sicuramente ci è dispiaciuto molto non essere riusciti a portare a casa una vittoria. Nei finali di Milano e Montecatini, nonostante le sconfitte però, abbiamo combattuto e ritrovato il carattere che ci era mancato in partite come quella con San Giorgio, questo può darci energia.
Domani troviamo una squadra senza nomi altisonanti come altre del nostro girone, un grande allenatore con esperienza e famoso per saper far giocare male le avversarie creando poi fluidità nella sua manovra. Dovremo stare molto attenti alla nostra qualità e ad abbinare una buona difesa per sperare di poter far bene.

Al via i playoff
In gara uno dei quarti playoff sorpresa Cecina