Notizie Golfo

Contro la Pielle, un amichevole che profuma di campionato

Stefano Stefanini
22.09.2022

Ultimo test precampionato per il Basket Golfo sabato al Palatenda alle ore 18.00

Nelle fila della Pielle, non troveremo più il grande ex Iardella, ma bensì una squadra molto rinnovata, a partire dal coach, Luca Cardani e con molta qualità, dalla stella Loschi, all’espertissimo play Piazza, ad un Campori espressosi a livelli altissimi nell’ultima stagione, fino a due lunghi che fanno paura sotto canestro Lenti e Diouf. In precampionato i piellini hanno esordito battendo Pistoia 76 a 72, a seguire la sconfitta a Firenze 87 a 62 e la vittoria a Montecatini, contro gli Herons 78 a 70. In Supercoppa perso il derby contro la Libertas 68 a 62, gara compromessa da una falsa partenza, col 19 a 5 subito nel primo quarto mancava ancora Piazza. Prima di affrontare il Golfo  ha sostenuto un'altra amichevole contro Firenze, stavolta a livorno, perdendo anche in questa occasione, per 76 a 85. 

Difficile definirla un amichevole, visto che manca una settimana all’inizio del campionato, dove la Pielle sarà nostra concorrente nella lotta alle posizioni che contano. Una Pielle che il Golfo ritroverà alla seconda giornata, il 9 ottobre,  in casa loro. Forse questo potrà far pensare ad un po’ di pretattica i due coach, per non scoprire tutte le loro carte, ma dall’altro lato c’è l’esigenza di testare la condizione, quindi per farlo si dovrà giocare su ritmi da campionato.

I gialloblu, dopo le prestazioni contro Firenze e San Miniato, dovranno cercare di mostrare più solidità difensiva, i punti di subiti, nonostante l’alto valore degli avversari, sono un po’ troppi e ci si aspetta anche la crescita di qualche giocatore, ancora non al top della condizione.

Su questo sentiamo cosa ne pensa Damiano Cagnazzo:Sicuramente è un test importante, perchè siamo vicinissimi al campionato, ma resta comunque una partita di preseason, dove credo sia noi, che loro, proveremo diverse cose, per ottimizzarle in vista dell'inizio stagione. Per quanto riguarda la solidità difensiva, non guardiamo ai punti subiti, ma ci dobbiamo concentrare sull'efficienza e l'efficacia di quello che facciamo, per il risultato bisogna considerare che è un periodo in cui ancora gli errori ci stanno e continueremo a lavorare per ridurli. Per questo e per quanto riguarda la condizione dei singoli, stiamo lavorando per arrivare nel miglior modo possibile al 2 di ottobre e questa amichevole e questa ultima settimana di allenamenti ci serviranno per raggiungere quell'obiettivo.”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le top ten all time dei gialloblu in serie B