Cronache

Il coach nel post Moncalieri, pareggiato il record di vittorie consecutive al Palatenda

Daniele Perini
29.01.2018

Le parole di coach Andreazza nel post partita:

“Era una partita difficile che immaginavo sarebbe andata così. Ogni volta che abbiamo accelerato, abbiamo dati dei parziali importanti ma, per la loro atipicità e le nostre, tantissime, amnesie difensive, abbiamo concesso tanto. Questo è frutto anche delle ultime settimane di lavoro in cui ci sono state molte defezioni e poca programmazione, componente fondamentale nelle precedenti e nella nostra crescita. Siamo una squadra che deve lavorare in un certo modo per poter rendere e speriamo di poter presto tornare al completo. Stasera poi i ragazzi alla fine hanno fatto il loro dovere e siamo sempre stati sopra. Siamo ancora più felici perché nel finale siamo riusciti a far entrare chi, solitamente, sta dietro alle quinte e ci aiuta soprattutto in settimana.
Martedì dovremo recuperare definitivamente anche Pedroni e Iardella sembra stia sempre meglio ma ancora non è al 100%. Ora ci aspettano delle partite toste. La prima è a Borgosesia dove vorremmo riscattare il risultato dell’andata. Loro sono una nostra diretta concorrente per il quarto posto, stanno crescendo. Sarà una partita da preparare bene e affrontare al meglio.”

Malbasa parte con i primi due punti del match e Piombino parte al meglio, un buon primo quarto che mette in luce solo qualche disattenzione difensiva ma in attacco i gialloblù vanno bene a segno. Il Golfo lo chiude in vantaggio grazie anche alla precisione nel tiro da 3pt di Procacci, Guerrieri e Iardella.
Si continua nella seconda frazione con Procacci, sarà una costante giocando una buona partita per 34 minuti, Iardella e Persico aiutano a livellare il vantaggio medio di dieci punti.
Fontana si presenta nella frazione da oltre l’arco poi i gialloblù in 1:10 sprofondano sotto i colpi di Gianmarco Ianuale, da tre punti, e di De Ros. I due canestri consecutivi del classe ’98 ospite riportano Moncalieri sul -4. La situazione non migliora subito e Piombino continua a faticare ma poi un buonissimo quarto di Bianchi e Fontana, il numero 41 chiuderà il trentesimo minuto di gioco già in doppia-doppia, e la precisione ai liberi di Procacci e Iardella rilanceranno il Piombino alla definitiva fuga.
Dopo 5 minuti dell’ultimo quarto quattro gialloblù avevano già superato la doppia cifra e il divario si faceva sempre più grande con il tabellone che segnava il +20 per i padroni di casa.
Dentro tutti, l’ultimo quintetto era composto da Procacci, Mezzacapo, Bazzano, dal debuttante Niccolò Pistolesi e Crespi. Tutti i giovani dentro per gli ultimi 3 minuti e il discorso non cambia, Piombino batte Moncalieri 82-63.
Buonissima vittoria, la settima consecutiva al Palatenda e, come avevamo ricordato, si tratta di un record in comune alla stagione 2014/15.  Il Palatenda può ambire ad essere un fortino, questa stagione più che mai, e i ragazzi hanno bisogno del calore del pubblico, di essere seguiti. Questa squadra se lo merita, questa stagione pure.


IL TABELLINO
Solbat Basket Golfo Piombino 82 – 63 Allmag PMS Moncalieri
Parziali: 23-13, 18-18, 22-18, 19-14

Solbat Basket Golfo Piombino: Alessandro Procacci 21 (5/11, 3/4), Edoardo Fontana 15 (5/9, 1/4), Edoardo Persico 14 (6/12, 0/1), Camillo Bianchi 14 (3/4, 1/3), Alessio Iardella 9 (2/3, 1/2), Riccardo Crespi 4 (2/6, 0/0), Giacomo Guerrieri 3 (0/1, 1/4), Dorde Malbasa 2 (1/3, 0/0), Yuri Bazzano 0 (0/0, 0/1), Niccolò Pisolesi 0 (0/0, 0/0), Tommaso Mezzacapo 0 (0/0, 0/0), Edoardo Pedroni 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 14 - Rimbalzi: 38 6 + 32 (Edoardo Fontana 12) - Assist: 10 (Alessandro ProcacciEdoardo FontanaAlessio Iardella 3)

Allmag PMS Moncalieri: Fabio Delvecchio 16 (4/12, 2/3), Guglielmo De ros 11 (4/9, 1/5), Gian marco Ianuale 10 (2/3, 2/5), Daniele Merletto 7 (1/2, 1/4), Cesare Zugno 6 (2/4, 0/2), Emmanuel Enihe 5 (1/3, 1/2), Flavio Comollo 4 (1/6, 0/0), Nicolò Ianuale 4 (2/5, 0/1), Danny Facchino 0 (0/3, 0/0), Filippo Manzani 0 (0/1, 0/1), Filippo Orlando 0 (0/1, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 11 - Rimbalzi: 38 11 + 27 (Fabio Delvecchio 7) - Assist: 11 (Daniele Merletto 6)

Colpo grosso per i viola, battuta Omegna
3 Secondi - numero VII