Approfondimenti

Presentazione ultima di campionato: Ultimo turno con tre finali secche

Stefano Stefanini
20.04.2018

Tre partite per decidere, quarto e quinto posto, un posto ai playoff e il vantaggio del fattore campo ai playout

Solo teorica invece la sfida per il primo posto, con Omegna e Fiorentina appaiate a quota 48, ma con il vantaggio dei piemontesi nello scontro diretto. Infatti agli uomini di coach Ghizzinardi per mantenere il primo posto basta battere San Miniato e visto che giocano in casa e che il team di coach Barsotti non ha più nessun obiettivo da raggiungere, il compito è tutt’altro che impossibile. Questo fa diventare il viaggio a Moncalieri della Fiorentina, solo un allenamento in vista dei playoff. Ai playoff le prime due di campionato incontreranno Desio e Forlì, con posizione da decidere nello scontro diretto di domenica fra le due.

Milano, oramai certa del terzo posto farà da ago della bilancia, nella lotta per un posto playoff fra Cecina, che gioca appunto a Milano e Pavia, che per partecipare alla kermesse finale deve sperare in una vittoria degli uomini di coach Villa. Cecina spera di trovare una Milano demotivata e prendere i due punti che le garantirebbero l’accesso fra le prime otto (6à o 7à), ma anche con una sconfitta i rossoblu sarebbero comunque ai playoff se Empoli non vince a San Giorgio, o se Empoli vince e Pavia perde ad Oleggio. L’avversaria di Milano ai playoff sarà una fra Lecco o Faenza, per Cecina e per tutte le squadre che arriveranno fra la quarta e la settima posizione, le avversarie saranno decise dall’ultima giornata dell’altro girone, mentre l’ottava si sa già che giocherà con Cento.

A Montecatini ci si gioca per un posto fra le prime quattro, il trend ed il fattore campo danno il ruolo di favorita a Montecatini, ma Piombino è squadra che, se in giornata, può rendere la vita dura a chiunque, ne sa qualcosa la stessa Montecatini che all’andata perse di 14. I precedenti in B (compreso quando Montecatini si chiamava Monsummano) sono 4 a 3 per Piombino, uno per parte i successi esterni. Chi vince è quarta chi perde sicuramente quinta.

Sfida diretta da dentro o fuori fra Sangiorgese ed Empoli, i draghi godono del vantaggio del fattore campo, dove non perdono dai primi di Gennaio, i biancorossi ospiti di invece di una condizione strepitosa, nove vittorie negli ultimi dieci incontri, nemmeno Omegna e Fiorentina hanno avuto nel periodo un passo simile, ma per paradosso se Giarelli e compagni perderanno, renderanno quasi inutile la loro splendida galoppata.

Pavia cerca la vittoria ad Oleggio per restare aggrappata all’ultima possibilità di agganciare i playoff e quindi di salvare una stagione altrimenti deludente. Ma coach Baldiraghi ed il suo staff dovranno avere un occhio anche a sugli altri campi, tifando Empoli e Milano, infatti una vittoria della Sangiorgese o di Cecina escluderebbe automaticamente i pavesi dai playoff. Oleggio, senza più obiettivi, userà questa partita per preparare la sfida playout con Moncalieri.

Valsesia si appresta a raccogliere i due punti con la Libertas Livorno , chiudendo così a quota 34, ma attenzione questa quota se raggiunta da Empoli e Cecina, potrebbe relegare i piemontesi all’ottavo posto er la classifica avulsa, incrociando così la temibilissima Cento, a coach Bolignano non resta che fare gli scongiuri e sperare che una fra Cecina e Empoli perda.

Altro scontro diretto quello per la dodicesima piazza a Varese, piazza che andrà alla vincente dello scontro con Alba, che rincorre a due punti di distacco , ma che in caso di vittoria conterebbe sul doppio successo, avendo vinto all’andata. Le due squadre si rincontreranno sicuramente ai playout dopo soli sette giorni, ma in casa di chi lo decide quest’ultima partita di regular season.

 

La sai l'ultima ?
Basket Golfo Piombino e Montecatini si giocano il quarto posto alle 18 al Palaterme