Cronache

Passaggio a vuoto a Pavia per il Golfo

Stefano Stefanini
28.01.2019

Si interrompe a Pavia la corsa del Basket Golfo, il commento del DS Cecchetti

Una sconfitta che ci stava e non è un dramma. Certo, i risultati degli anticipi, con la sconfitta di Omegna, avevano spinto i sogni forse oltre il lecito, quindi questa sconfitta può essere anche un modo per tornare il più rapidamente possibile con i piedi per terra. Piombino se da una parte si vede raggiungere da San Miniato, dall' altra può consolarsi con la sconfitta di Alba in casa, sconfitta che consente ai gialloblu di mantenere 4 punti di vantaggio sul quinto posto. Ci voleva il muso duro, ci voleva un buon approccio al match, ci voleva un Golfo dominante sotto le plance, non c'è stato nulla di tutto ciò, insomma una sconfitta senza attenuanti. Primo quarto con i gialloblu poco attenti, 6 palle perse, Fratto e Persico sembrano gli unici terminali offensivi possibili, ma i due trovano nei loro pari ruolo, Spatti e Crespi, schierati insieme in avvio, ostacoli difficili da superare in difesa e ottimi realizzatori in attacco, il lungo ex Oleggio con i pick and roll e coi suoi tagli in area, sarà un incubo per la difesa piombinese, 23 punti con 9 su 12 da tre e 7 rimbalzi. Con Piombino che soffre ai rimbalzi, se ne conteranno alla fine solo 25 contro i 37 dei pavesi, e che tira con percentuali molto basse, il primo parziale vede Pavia salire fino a più 9 e chiudere sul 19 a 12. Nonostante il vantaggio, i padroni di casa sembrano non avere il pugno per il ko e Piombino con Fratto e un due più uno di Iardella, torna a meno 4, ma 7 punti consecutivi di Spatti li ricacciano a meno 9. Piombino cerca allora anche le soluzioni dalla distanza e Mazzantini fa meno 5 con un tre più uno., i gialloblu però non riescono a difendere, subiranno 27 punti nel quarto e fanno così l'elastico, vanno a meno 10 per poi tornare a meno 5 con la seconda bomba di Bazzano (nella foto sopra), ma a fine quarto il canestro di Torgano fissa il più 12, sul 46 a 34. Nel terzo sale ancora il dislivello fra le due squadre, Piombino non fa mai canestro, Pavia si e con buonissime medie, chiuderà  col 59% da due, 46% da tre e 82% ai liberi. Il risultato è un più 17 a metà  parziale, il Golfo memore delle passate rimonte, non molla e torna a meno 10, con Fratto che sbaglia da sotto il meno 8, subito punito da Spatti, che riporta i suoi sul più 13 all'ultimo riposo, 62 a 49. Nel quarto finale Pavia con un due più uno di Spatti va sul più 15 dopo 3', con l'orgoglio i gialloblu piazzano un 7 a 0 con Bianchi, Mazzantini e Iardella, meno 8 a 5'37'' dalla sirena, ma l'ennesima palla persa, sull'azione del possibile meno 6, lancia un Mascherpa, fino ad allora dormiente, in transizione e da circa 8 metri piazza il più 11, sulle ali dell'entusiasmo bissa  nell'azione successiva, con Torgano che fa tripletta e Piombino alza così bandiera bianca, finisce 86 a 63.

Abbiamo sentito il ds Cecchetti  nel dopo partita:

Una sconfitta che ci sta, quasi fisiologica?

Si, venivamo da una lunga serie di vittorie e un passaggio a vuoto poteva starci. C'era di fronte una squadra che veniva da un brutto momento e che aveva una gran voglia di rivalsa, loro hanno fatto una buovissima partita, noi non siamo stati all'altezza delle precedenti.

A volte le sconfitte possono essere anche salutari, per non montarsi troppo la testa e per caricarsi per il derby di mercoledì?

Sicuramente si, se servisse questo può essere un ulteriore stimolo per il derby. Per recuperare la testa giusta per affrontare una partita sempre bella da giocare, ma molto insidiosa.

 Allora appuntamento al derby?

Si e speriamo mercoledì di rivedere il Piombino delle settimane passate.

Winterass Omnia Basket Pavia - Solbat Basket Golfo Piombino 86-63 (19-12, 27-22, 16-15, 24-14)

Winterass Omnia Basket Pavia: Alessandro Spatti 23 (9/12, 1/2), Giulio Mascherpa 13 (0/6, 3/4), Nicolò Benedusi 12 (5/6, 0/0), Fabio Di bella 11 (4/7, 0/1), Marco Torgano 11 (3/4, 1/4), Riccardo Crespi 8 (4/7, 0/0), Daniele Manuelli 8 (2/3, 1/2), Filippo Fazioli 0 (0/0, 0/0), Tommaso Visigalli 0 (0/0, 0/0), Matteo Ciocca 0 (0/1, 0/0)

Tiri liberi: 14 / 17 - Rimbalzi: 37 7 + 30 (Marco Torgano 8) - Assist: 20 (Giulio Mascherpa 7)

Solbat Basket Golfo Piombino: Saverio Mazzantini 14 (4/7, 1/3), Alessio Iardella 13 (5/7, 0/1), Francesco Fratto 9 (4/6, 0/1), Edoardo Persico 9 (2/8, 0/1), Yuri Bazzano 7 (0/0, 2/2), Camillo Bianchi 6 (3/4, 0/3), Alessandro Procacci3 (0/3, 1/2), Edoardo Pedroni 1 (0/1, 0/3), Tommaso Molteni 1 (0/1, 0/1), Alessandro Riva 0 (0/1, 0/0)

Tiri liberi: 15 / 25 - Rimbalzi: 25 6 + 19 (Francesco Fratto 8) - Assist: 6 (Alessio Iardella 2)

GLI ANTICIPI: Sconfitta della capolista ad Oleggio
Il video di Pavia