Cronache

Il Basket Golfo Piombino perde a Crema in gara1, giovedì 3 gara2 al Palatenda

30.04.2018



Giovedì 3 il secondo confronto della serie, i gialloblù si giocano la permanenza ai playoff davanti al pubblico di casa

Piombino si arrende nel primo confronto al meglio dei tre della prima serie playoff, cedendo contro Crema davanti a pubblico del Palacremonesi. Un punteggio, quello finale di 46-42, che sembra essere il risultato di una partita di basket giovanile e che racconta già molto di quello che è stato il primo confronto tra due squadre provenienti da due gironi diversi della serie B italiana.
Un totale di 88 punti segnati con la percentuale globale di realizzazione del 23%, un vero e proprio incubo il tiro, sia per Piombino che per i padroni di casa. Il Golfo dopo essere partito sotto di 9-0 nel risultato, chiude il primo quarto sul 14 a 6 e e si capisce fin da subito che tipo di parita sarà.

Difese serratissime e giochi d’attacco difficilmente attuabili, regna un equilibrio difficile da surclassare e le squadre si annullano spesso. I gialloblù già nella seconda frazione provano a riequilibrare il confronto e riescono a vincere il parziale dei secondi 10 minuti grazie alle conclusioni dalla distanza di Procacci e capitan Guerrieri. La prima metà di gara si chiude quind sul 25-19 e, seppur non ci si possa godere canestri e punti, lo scontro promette scintille anche nella ripresa.
Ripartono a testa alta i padroni di casa ma Persico risponde subito e Piombino regge il colpo. Dalla lunetta, fino a qui, il Golfo sfrutta tante occasioni per segnare e ne approfitta anche Fontana, il più realizzativo degli ospiti nel terzo quarto. Il numero 41 chiuderà con 7 punti e 10 rimbalzi dopo i 40 minuti ma non basteranno visto che nell’ultimo quarto Piombino non riuscirà mai a completare la rimonta. Nel finale, come a Montecatini, una tripla riapre il risultato. Questa volta è Procacci a mettere la firma sul canestro dalla lunga distanza ma il finale non regala ulteriori sorprese. Negli ultimi 20 secondi Piombino ha la chance di giocarsi la gara ma Procacci e Fontana fanno 2 su 4 ai liberi e i due possessi di vantaggio di Dagnello, Peroni e compagni bastano a far stare tranquilla Crema.
Sapevamo che sarebbe stata una partita ad armi pari e tesa ma le percentuali hanno complicato i sogni di andare a vincere in trasferta. Già nel post partita, la testa è andata a giovedì e al secondo confronto della serie. Questa volta le due squadre si affronteranno al Palatenda e per il Golfo sarà l’ultima chance per provare a continuare a vivere il sogno playoff, sperando di andare a giocarsi il confronto definitivo domenica prossima, ancora a Crema per gara3.
Anche coach Andreazza nel post partita ha cercato di mettere l’attenzione sul prossimo match, commentando anche il risultato di gara1:

 

“Sicuramente era la partita che mi aspettavo perché un impatto ai playoff di due squadre relativamente giovani con grande energia e forza, vede prevalere difese agli attacchi. Primo tempo pazienza e forza di non disunirci appena siamo andati sotto di 9 punti e la testimonianza è il fatto di aver chiuso il primo tempo con un punteggio bassissimo ma a soli cinque punti da loro. Questo ci ha lasciato delle speranze e negli spogliatoi abbiamo cercato di mettere l’attenzione sul non commettere nuovamente errori gratuiti per evitare di concedere canestri facili, e questo ci è riuscito nella ripresa. Situazione offensiva, è stata anche lì la partita che mi aspettavo, loro molto chiusi, ci hanno tolto il post basso. Bravi i nostri lunghi a tornare fuori, ma come prevedible in una Gara1 dei playoff, le percentuali non ci hanno aiutato. Detto questo, alla fine sapevamo che era solo la prima gara tre in totale. Domenica prossima noi vogliamo tornare, nel frattempo si giocherà una gara2 non scontata, da provare a vincere a tutti i costi. Si lavorerà sui nervi e sulla tecnica, basta. Bisognerà avere la pazienza ed il sangue freddo di capire dove migliorare, e provarci nel giro di tre giorni. I ragazzi sono molto reattivi e presenti per cui dobbiamo cercare di portare via la partita di giovedì senza paura.”


IL TABELLINO
Pallacanestro Crema 46-42 Solbat Basket Golfo Piombino
Parziali: 14-6, 11-13, 13-10, 8-13.

Pallacanestro Crema : Francesco Paolin 13 (4/6, 0/1), Giovanni Poggi 9 (3/7, 0/2), Michele Peroni 7 (0/3, 1/4), Pietro Del sorbo 6 (0/1, 2/4), Tommaso Bianchi 4 (1/5, 0/0), Andrea Dagnello 3 (1/2, 0/9), Massimiliano Ferraro 2 (1/2, 0/3), Eugenio Amanti 2 (1/3, 0/3).
Tiri liberi: 15 / 25 - Rimbalzi: 47 8 + 39 (Francesco Paolin 11) - Assist: 16 (Francesco Paolin 7)

Solbat Basket Golfo Piombino: Alessandro Procacci 12 (2/6, 2/6), Edoardo Fontana 7 (2/8, 0/7), Camillo Bianchi 6 (1/4, 0/4), Giacomo Guerrieri 6 (0/0, 2/4), Dorde Malbasa 5 (1/7, 0/0), Edoardo Persico 4 (2/5, 0/0), Alessio Iardella 2 (1/2, 0/3), Edoardo Pedroni 0 (0/2, 0/4), Riccardo Crespi 0 (0/2, 0/0).
Tiri liberi: 12 / 18 - Rimbalzi: 39 9 + 30 (Edoardo Fontana 10) - Assist: 5 (Alessio Iardella 3)

In gara uno dei quarti playoff sorpresa Cecina
Gare due quarti playoff, Piombino in cerca di riscatto