Cronache

Undicesima giornata "le partite di domenica"

Stefano Stefanini
02.12.2019

Super Palermo travolge Lucca, cade Alba, Montecatini non si rialza

Palermo vola batte Lucca nettamente e incassa la sesta vittoria consecutiva, mantenendo il Palamangano l’unico campo imbattuto del girone e agguantando la quarta piazza nella generale. Siciliani che comandano il match dall’inizio alla fine e Lucca che rimane aggrappata ad un filo di speranza solo fino a metà terzo quarto. Il miglior realizzatore dei padroni di casa è Pollone con 19 punti e 7 rimbalzi, seguito da capitan Lombardo che ne segna 15, con 3 su 4 da tre come Di Viccaro, che ne mette a referto 13, il tutto sotto l’abile regia di Tempestini, 7 assist per lui. Lucca commette molti falli, mandando in lunetta 36 volte i palermitani e gioca meno di squadra rispetto ai padroni di casa, solo 9 gli assist contro 18. Migliori marcatori Vico con 16 e Genovese con 15.

Torrenova approfitta di un Alba senza il suo regista Danna e torna a vincere dopo 6 sconfitte consecutive. Alba che domina nettamente sotto i tabelloni, 49 a 30 i rimbalzi con 15 offensivi, ma non concretizza questa superiorità, con 19 palle perse e percentuali al tiro basse, 44% da due, 24% da tre e 68% ai liberi. Buone invece quelle dei locali, che sfruttano bene i loro possessi, col 50% da due e il 35% da tre, non altrettanto fanno dalla lunetta con un misero 38%. Incide finalmente l’ultimo arrivato Santucci, con 14 punti e 7 rimbalzi, stessi punti per capitan Gullo, che mette un 3 su 4 da tre, molto bravo anche Murabito con 12 punti e 7 assist. Per Alba brillano Terenzi con 16 e il giovane Rossi, con una doppia doppia da 14 punti e 15 rimbalzi. Partita equilibrata con un solo tentativo di fuga, con Alba che va sul più 11 nel terzo quarto, ma chiuso dai locali, entro la fine del parziale. La gara si decide nei secondi finali, con le squadre che negli ultimi 3’ non segnano più dal campo e Alba che fa anche un 1 su 4 dalla lunetta.

Montecatini ci prova fino da ultimo, ma niente da fare, decima sconfitta e ultimo posto staccata di 4 punti dalle penultime. Dopo una partenza che poteva stroncare il morale, già non altissimo dei termali, che la porta ad inizio secondo quarto a meno 18, ha una reazione d’orgoglio e piazza un parziale di 20 a 0 in poco più di 5’, partita riaperta. Partita che continuo in equilibrio fino al quarto finale, dove Valsesia resta sempre davanti, per poco, ma davanti, con Montecatini che spreca molte occasioni, fino all’ultima, il tiro da tre di Divac a 19’’ dalla fine, tiro che avrebbe riportato in parità i toscani. Ingrosso, il migliore in campo con 24 punti segnati4 su 5 da tre 6 rimbalzi e 8 falli subiti, la chiude dalla lunetta. Divac e mercante i migliori fra i padroni di casa, 15 e 14 punti rispettivamente.

Gli anticipi "un duo al comando"
Il punto della situazione del nostro girone